I nomi dei protagonisti del Capri Art Film Festival

Saranno anche quest’anno numerosi gli ospiti di primo piano del mondo del cinema e del giornalismo italiano che parteciperanno al Capri Art Film Festival.

La kermesse, dedicata al tema della diversità, che si terrà a Capri dal 3 al 5 Aprile, infatti, non vedrà solo la partecipazione dei tanti
giovani registi provenienti da tutta Italia, ma anche affermati registi, giovani attori emergenti, produttori di primo piano, premi Oscar, grandi firme del giornalismo
napoletano
.

Anche quest’anno la celebre regista Liliana Cavani sarà il presidente onorario della manifestazione, mentre Gianni Minervini (produttore premio Oscar
con il film Mediterraneo) presiederà la giura tecnica del concorso di cortometraggi composta dall’attore Alessandro Haber, da Mario Zaccaria
(responsabile Ansa Campania ), dal produttore Umberto Massa (Tre uomini e una gamba, Shooting Silvio), e dal regista e attore Enrico Salimbeni (Radiofreccia).

Non mancheranno tra gli ospiti giovani rivelazioni conosciuti al grande pubblico del piccolo e grande schermo: i ragazzi del laboratorio di cinema «CapriMovieLab»
avranno infatti la possibilità di conoscere da vicino diversi nuovi volti del cinema e della fiction italiani, come le giovani attrici Alessandra Matronardi (Eva nella
fiction I Cesaroni) e Giulia Michelini (Ricordati di me, Ris 4, Distretto di Polizia) e i giovani attori Ludovico Fremont (I Cesaroni, Scrivilo sui muri) e
Davide Rossi (che presenterà al Festival il film Albakiara sulla vita del padre Vasco).

I giorni del festival saranno animati anche dall’attesa anteprima mondiale di «Kill Gil 2 e mezzo», ultima parte del video-documetario con cui Gil Rossellini,
figlio del celebre regista Roberto, ripercorre il calvario della malattia che dal 2004 lo costringe su una sedia a rotelle.

Presente al Festival sarà anche Anna Pavignano (premio Oscar insieme a Massimo Troisi e Michael Redford per la sceneggiatura de «Il Postino»).

Parteciperanno ai dibattiti le giovani attrici Federica Citarella (Carabinieri) e Carolina Marconi (che presenterà un proprio cortometraggio sul tema
della diversità).

Guido Lembo farà il suo debutto a teatro con un musical che andrà in cena nel teatro del Grand Hotel del Quisisana.

«Per il secondo anno – ha spiegato il giornalista Giampiero Marrazzo che condurrà gli eventi del festival, patrocinato, tra l’altro, da
Cinecittà Holding – ho il piacere di presentare questa manifestazione, che riesce a coniugare l’arte del cinema con un tema importante come quello della
diversità. Vedere come i giovani si impegnino a portare sullo schermo temi sociali, circoscritti in corti cinematografici, è entusiasmante, sia per chi ha il privilegio di
guardarli, che per me, che ho l’onore di presentarli al festival di Capri. Per questo – ha concluso – sono convinto che il Caaf debba essere sostenuto in questo suo impegno sociale: aiutare il
festival è un piccolo ma tangibile passo per eliminare le diversità».

Leggi Anche
Scrivi un commento