Grande festa alla Reggia di Venaria Reale per l’inaugurazione dell’Anno Scolastico

Grande festa alla Reggia di Venaria Reale per l’inaugurazione dell’Anno Scolastico

Manifestazione Apertura Anno Scolastico

Martedì 21 settembre alla Reggia di Venaria Reale si è svolta una grande manifestazione per l’inaugurazione dell’Anno Scolastico. L’evento che generalmente si svolge a Roma, quest’anno, e in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità
d’Italia (1861-2011, è stato esteso in altre città.

A unire l’Italia, nei festeggiamenti, sono state le telecamere di Rai Uno che ha trasmesso, in collegamento diretto con: Venaria, Napoli e Roma, in presenza del Presidente Giorgio Napolitano e
del Ministro Mariastella Gelmini. A presentare l’evento dalla Reggia di Venaria, Cristina Chiabotto, mentre, dal Palazzo Reale di Napoli, Giorgia Luzzi. Fabrizio Frizzi ha presentato dalla
piazza del Quirinale a Roma.

La festa a Venaria Reale è stata popolata da tanti ragazzi delle scuole piemontesi che, in diretta televisiva, si sono predisposti nella formazione dello “stivale” creando l’Italia
tricolore. In tutte le sedi gli studenti sono stati i protagonisti con animazioni coreografiche, balli e canti.

Ospite sul palco di Venaria la giovanissima, Jessica Brando che ha cantato i brani: “Dimmi cosa sogni”, “Il colore del cuore” e “Dove non ci sono ore”, brano presentato all’ultimo Festival di
Sanremo. Valerio Scanu, si è esibito da Napoli ed ha presentato il suo ultimo brano ” Indissolubile”. Da Roma, la brava Irene Grandi ha presentato il suo ultimo successo, “Alle porte del
sogno”.

L’anno scolastico si è aperto anche per i ragazzi che frequentano la Scuola Alberghiera di Carignano, “Norberto Bobbio” che hanno avuto il compito di allestire e preparare, nella
sontuosa Galleria di Diana, piatti realizzati seguendo la tradizione delle ricette più importanti, partendo proprio dal 1861. I ragazzi, aiutati dai loro insegnati, hanno presentato una
fantasia di bontà fatta di: Bicchierini con pinzimonio di verdure autunnali, pizzette destrutturate ai vari gusti, mezze sfere di peperoni e bagna caöda, pasticceria salata, riso
venere (nero) con verdure, rotolo di pollo con farcia allo zafferano, fichi con feta e miele con nocciole, misto di verdure fritte in tempura (pastella con amido di riso), assortimento di
frollini e paste secche piemontesi e cremino al gianduja. Torta tricolore con su scritto “Tutti a scuola”. Il tutto degustato con ottimi vini della tradizione italiana.

Adriana Cesarò
Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento