Gli esploratori internazioni si preparano per un villaggio globale sulla Luna

Dal 22 ottobre Sorrento, cittadina vicino Napoli e il vulcano Vesuvio, è diventata la ”Capitale della Luna” fino al 26 Ottobre, infatti, saranno riuniti a Sorrento gli ”International
Lunar Explorers” per la nona Conferenza Internazionale sull’esplorazione e l’utilizzazione della Luna” (ICEUM9) ospitata dall’ASI (Agenzia Spaziale Italiana) e dall’ESA e organizzata insieme
al gruppo di lavoro internazionale sull’esplorazione lunare (ILEWG, International Lunar Exploration Working Group).

“Lo scopo di ICEUM9 «, evidenzia Bernard H. Foing, direttore esecutivo di ILEWG e co-Chair di ICEUM9, «è di coinvolgere gli esploratori della luna (giovani e vecchi),
scienziati, ingegneri, industrie e organizzazioni nella revisione delle recenti attività e la preparazione dei prossimi passi sulla Luna. Si discuterà in quale luogo della Luna si
possono trovare risorse, acqua, vulcanismo recente o come costruire un villaggio robotico o una base umana».

Il 23 ottobre, il gruppo di SMART-1 ha presentato gli ultimi risultati delle analisi dei dati, e svelato nuovi mosaici dei poli. Le mappe di SMART-1 e gli altri dati, come le lezioni
tecnologiche, sono usate in supporto alle missioni future e alla definizione dei lander del futuro.
SMART-1 ha dato il via a una Decade Lunare Internazionale, ed è eccitante vedere altre navicelle e altri lander correre verso la Luna: la giapponese Kaguya sta ora orbitando intorno alla
Luna e ha sganciato i suoi sotto-satelliti. Oggi 24 Ottobre, è stata lanciata la navicella orbitante cinese Chang’ E 1, e l’indiano Chandrayaan-1 (che porterà a bordo tre
strumenti europei) è in preparazione per la primavera del 2008. Infine, ma certo non meno importante, per Ottobre 2008 è previsto il lancio congiunto della Lunar Reconnaissance
Orbiter della NASA e dell’impactor LCROSS.

I rappresentanti dell’ESA e di oltre 10 Agenzie Spaziali nazionali esporranno le ultime notizie sulle attività e sui piani in corso per l’esplorazione della Luna.

«Gli esperti di Luna saranno impegnati a discutere di scienza, di tecnologia, di missioni e di progetti”, afferma Sylvie Espinasse, rappresentante dell’ASI e Chair del Comitato
Organizzatore Locale «e questi scambi informali sono indispensabili per favorire fruttuose collaborazioni future, il che è fondamentale per sostenere un programma di esplorazione
spaziale a lungo termine».

Tra oggi e domani 25 ottobre, numerosi gruppi di lavoro paralleli presenteranno il loro lavoro su «Scienza della e dalla Luna», «Vivere sulla Luna», «Tecnologie
chiave», «Utilizzo delle risorse lunari», «Infrastrutture per basi lunari», «Società, legge, ‘policy’ economia», «Divulgazione, didattica,
arte, aspetti multiculturali» .

Gli Young Lunar Explorers (con il supporto di ESA, ASI e ILEWG) organizzeranno una della sessioni, per riflettere insieme, proporre le proprie idee, i propri sogni e i propri progetti pratici.
Rifletteranno su missioni a basso costo, habitat umani, ‘governance’ della Luna.

Nelle sessioni dedicate alla Scienza e alla Tecnologia lunare, il 24 e 25 ottobre, saranno discusse le più recenti scoperte sulla Luna – in particolare la ricerca di acqua e risorse
nelle regioni polari. Saranno discussi anche i progetti internazionali e le tecnologie fondamentali per l’esplorazione lunare, come i sistemi di propulsione, i ‘lander’, i ‘rover’, gli
avamposti robotici e gli habitat.

Il 26 ottobre, le unità operative di ILEWG riferiranno circa il loro lavoro e sulle conclusioni ai partecipanti. I partecipanti formuleranno la «ILEWG2007 Sorrento Lunar
Declaration», e esprimeranno indicazioni e suggerimenti circa l’esplorazione lunare internazionale alle Agenzie Spaziali.

Il Gruppo internazionale di lavoro per l’esplorazione lunare (ILEWG, The International Lunar Exploration Working Group) è un forum pubblico creato nel 1994, patrocinato dalle Agenzie
Spaziali del mondo per il supporto alla “cooperazione internazionale per una strategia mondiale per l’esplorazione e l’utilizzo della Luna, il nostro satellite naturale”.

La carta programmatica di ILEWG è la seguente: – sviluppare una strategia internazionale per l’esplorazione della Luna – stabilire un forum e un meccanismo per la comunicazione e il
coordinamento delle attività – implementare il coordinamento e la cooperazione internazionale – per facilitare la comunicazione fra tutte le parti interessate, ILEWG concorda nello
stabilire un network di comunicazione elettronico per lo scambio di informazioni scientifiche, tecnologiche e programmatiche che riguardano le attività lunari.

ILEWG si riunisce regolarmente almeno una volta l’anno e guida l’organizzazione di una Conferenza Internazionale per discutere lo stato dell’esplorazione della Luna. I resoconti formali sono
forniti ai meetings COSPAR.

Leggi Anche
Scrivi un commento