Gara di cucina e bar per la Scuola Alberghiera di Pramaggiore (VE)

Gara di cucina e bar per la Scuola Alberghiera di Pramaggiore (VE)

Non si sono mai tirati indietro; con i loro insegnanti sono sempre stati disponibili; si sono rimboccati le maniche ed hanno sempre accettato il richiamo di una chef internazionale, Ljubica
Komlenic
, servendo a tavola nelle varie manifestazioni benefiche a cui lei ha partecipato o che da lei sono state organizzate direttamente.

Oggi, quei ragazzi e quelle ragazze sono sotto esame, sotto gli occhi attenti dei VIP della gastronomia. Il tutto si svolge sotto l’egida dell’istituto alberghiero Lepido Rocco,tra i
più frequentati e qualificati d’Italia: questo Centro di Formazione Professionale della Regione Veneto accoglie un migliaio di studenti tra Motta di Livenza, Castelfranco Veneto, Caorle,
Pramaggiore…

In quest’ultimo di svolgerà la gara: nella sede a Blessaglia di Pramaggiore,in Via Callalta, 2, all’incrocio della strada statale e regionale 53 Postumia (Vicenza-Portogruaro) con la
strada che conduce al centro di Pramaggiore (Callalta).

Gli studenti delle classi di terzo anno, a seguito di un progetto formativo proposto dalla scuola, si sono preparati a seconda delle loro aspirazioni e tendenze professionali in un concorso di
cucina e sala bar (barman).

Per la cucina con la supervisione dei loro docenti, gli chef Massimo D’odorico e Andrea Vecchiato, i ragazzi in coppie presenteranno dei piatti a libera scelta. Nella valutazione la giuria
terrà conto della presentazione, del sapore del piatto, del livello di difficoltà nell’abbinamento degli ingredienti ed un giudizio complessivo. Per la sala bar i ragazzi seguiti
dal docente Simone Bacchin hanno scelto di cimentarsi in una gara come barman e di presentare singolarmente due cocktail, uno internazionale (“Martini in e out”) ed uno creato dalla loro
fantasia. Nella valutazione, per la giuria sarà importante l’equilibrio dell’aroma del gusto e dell’aspetto.

Nella fase di preparazione gli allievi hanno potuto seguire delle lezioni specifiche con barman qualificati Aibes.

La giuria per i due concorsi è oltremodo qualificata ed importante. Per la cucina oltre ai due docenti,ci sarà la chef internazionale Ljubica Komlenic e colui che è
conosciuto come il più celebre e severo critico gastronomico d’Italia, oltre che conduttore televisivo su Canale 5 del programma Melaverde, Edoardo Raspelli.

Per la sala bar (categoria barman) oltre al docente ci sono due barman diplomati Aibes, Daniele Cattaruzza e Mauro Rosada.

Alla giuria qualificata si affianca la “giuria di gradimento” costituita dal direttore generale della Lepido Rocco Alberto Visentin, dal direttore dell’Alberghiero di Pramaggiore Giovanni
Piaser, dal docente Pietro Panzarin.

In una nota la direzione della Lepido Rocco spiega l’importanza di iniziative come questa: “Il concorso così strutturato è alla sua seconda edizione: è visto come uno
strumento per permettere ai ragazzi, attraverso uno stimolo diverso della lezione tradizionale, di accrescere le conoscenze e competenze coinvolgendoli in modo diretto per aumentare
ulteriormente la loro autonomia ed autostima.Diventa quindi anche una palestra importante per il Concorso Regionale delle Scuole di Ristorazione del Veneto del 10 maggio al quale la scuola
parteciperà sia nella sezione di cucina sia in quella di sala, ma soprattutto per la loro professione futura”.

La presenza del giornalista Edoardo Raspelli è il riconoscimento della ripresa del valore enogastronomico del Veneto:a parte tutti gli articoli da lui dedicati alla ristorazione alla
albergazione ed ai prodotti gastronomici veneti nella sua pagina settimanale al giovedì del quotidiano La Stampa ,ci sono le puntate del programma ideato dall’agronomo Giacomo Tiraboschi e
condotto con Ellen Hidding, Melaverde.

La trasmissione domenicale di Canale 5 nelle recenti settimane è stata a Villorba (per il radicchio variegato di Castelfranco Veneto), a Badoère (per gli asparagi bianchi e verdi
ad IGP) ed a Longarone. Nel recente passato, poi, la riserva faunistica di Bussolengo, gli allevamenti e le coltivazini di Susegana… Insomma, dal Piave al Sile, dalle Alpi al mare…

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento