FREE REAL TIME DAILY NEWS

Gambellara e Soave, una bollicina dietro l’altra

Gambellara e Soave, una bollicina dietro l’altra

By Giuseppe

 

Gambellara e Soave, una bollicina dietro l’altra
Terre di vini, terre di bollicine. L’Italia ha una passione diffusa di vini effervescenti, con le bollicine. in Francia ci sono 3 territori grandi che puntano sulle bollicine. Il Veneto non offre solo Prosecco docg e doc, ma anche Verona ha le sue bollicine.

Il Lessini Durello, prodotto ai piedi dei monti Lessini, utilizzando una uva fresca, racente, picante che bene si adatta a un terreno forte e conferisce un sapore tendente all’acidulo, seppur morbidamente giusto.

Usciamo dall’autostrada A4, all’uscita di Montebello Vicentino. Transitiamo per Gambellara, città del vino, poi passiamo la frazione di Terrossa e seguendo la strada SP17c, arriviamo al paese di Moschina e quindi a Roncà dove ci fermiamo alla cantina Marcato per assaggio vini.

Luogo di saperi e sapori, patria del Soave Classico, del particolare Recioto, noto in tutto il mondo, dal termine del dialetto veronese “recia” che vuol dire baciato dal sole, quella parte del grappolo di uva Garganega di colore più dorato e ambrato.

Il tour tocca borghi e paesi storici del vino, soprattutto vini bianchi, passiamo per Roncà dove visitiamo la chiesa di Santa Margherita che porta con sè l’impronta del popolo Cimbro (sec XIV°), il museo dei Fossili e, nei dintorni, diverse ville di campagna di pregevole architettura rurale.

Rientriamo in autostrada al casello di San Bonifacio e Soave.

 

 

Viaggi in libertà in territori del vino

Vedi altri itinerari: Discovering Bubbles

Giampietro Comolli
Newsfood.com

 

Giampietro Comolli
Editorialista Newsfood.com
Economia, Food&Beverage, Gusturismo
Curatore Rubrica Discovering in libertà
Curatore Rubrica Assaggi in libertà

Contatti: (clicca qui)

 

 

 

Redazione Newsfood.com

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: