Ferrovie: disagi per i viaggiatori diretti a Genova, treno deviato senza preavviso e ritardo di 2 ore

Ferrovie: disagi per i viaggiatori diretti a Genova, treno deviato senza preavviso e ritardo di 2 ore

Pesanti disagi per i passeggeri del treno Eurostar City partito oggi da Roma alle 12:02 e diretto a Genova. A bordo del treno, infatti, i viaggiatori sono venuti a conoscenza del fatto che a Pisa
il convoglio sarebbe stato deviato per Alessandria per raggiungere poi Genova, accumulando un totale di 2 ore di ritardo. Nessun avviso circa le deviazioni sarebbe stato dato al momento
dell’acquisto del biglietto o prima della partenza presso la Stazione Termini nella capitale. Facile immaginare le conseguenze per i passeggeri, tra cui diversi disabili.

Da segnalare – oltre alle toilette fuori uso nella prima classe – il caso di una bambina diretta a Genova per una visita specialistica presso l’Ospedale Gaslini, che a causa della deviazione non
comunicata non potrà essere sottoposta ai controlli medici per i quali aveva affrontato il viaggio. La madre della bimba ha preso contatti con il Codacons per avviare una azione di
risarcimento danni contro Trenitalia.

“Capiamo la particolare situazione dovuta alla tragedia di Viareggio – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – ma i passeggeri dovevano essere informati in anticipo e con avvisi continui
in stazione circa i cambi di percorso e i ritardi, così da consentire loro di posticipare il viaggio o scegliere mezzi alternativi per raggiungere la città di Genova”.
L’associazione annuncia quindi una denuncia in Procura contro Trenitalia per i disagi arrecati agli utenti, e assisterà legalmente la madre della bambina che ha perso la visita al Gaslini,
chiedendo in suo favore un equo risarcimento danni.

Leggi Anche
Scrivi un commento