Fattoria Mantellassi conquista il giudizio dell’autorevole James Suckling con 5 delle sue etichette e il prestigioso Decanter World Wine Awards con tre vini rossi e uno bianco

Fattoria Mantellassi conquista il giudizio dell’autorevole James Suckling con 5 delle sue etichette e il prestigioso Decanter World Wine Awards con tre vini rossi e uno bianco

Tutti i premi sono importanti per chi produce, ognuno di loro rappresenta un riconoscimento alla professionalità, alla fatica, alla ricerca per migliorarsi ma, per Fattoria Mantellassi, è anche quel “labor omnia vincit” che accompagna da oltre sessant’anni la sua attività facendola crescere e portando nel mondo uno dei vini più prestigiosi della Maremma, quel Morellino DOCG che ha conquistato un posto rilevante nel panorama vinicolo internazionale.

Fattoria Mantellassi ha dimostrato di non essersi mai fermata, anzi, di aver continuato a produrre con la tenacia di sempre meritandosi un riconoscimento eclatante: ben 5 delle sue etichette hanno infatti ottenuto un punteggio decisamente alto da James Suckling, una delle voci più autorevoli e ascoltate dalla critica enoica mondiale.

Vediamole insieme:

–     SAN GIUSEPPE 2019 ha ottenuto un punteggio di 90/100. E’ un rosso morbido ed equilibrato che dà una sensazione di freschezza e di gradevolezza al palato. Nel gennaio successivo alla vendemmia vengono selezionate le partite migliori del Morellino prodotto nell’annata e passate in piccole botti di rovere francese per circa sei mesi. Prosegue un affinamento di alcuni mesi in bottiglia.

–     PUNTON DEL SORBO 2018, con 91/100, dimostra anch’esso di essere un vino di carattere. E’ un Cabernet Sauvignon in purezza che viene invecchiato 12 mesi in barrique di rovere francese e sei mesi in bottiglia. Il risultato è un vino dal bouquet fruttato, fine ed elegante, rotondo ed equilibrato al palato.

–     LE SENTINELLE RISERVA 2016. Per questa straordinaria etichetta il punteggio è di 92/100. E’ un vino che rappresenta la migliore espressione qualitativa nell’ambito del Morellino di Scansano di Fattoria Mantellassi. Rappresenta il top di gamma, una riserva prodotta in quantità limitata e che prende il nome dalle colline dove vengono raccolte le uve. Prestigiosi i riconoscimenti ottenuti a livello internazionale.

–     QUERCIOLAIA 2017. Per questo Alicante ben 93/100. E’ stato uno dei primi vitigni impiantati da Fattoria Mantellassi. Nato nel 1977, è un vino di grande longevità e dalle eccellenti caratteristiche organolettiche, particolarmente apprezzato per il suo gusto caldo, austero, morbido e vellutato. Matura per tredici mesi in barrique e alcuni mesi in bottiglia.

–     VEGOIA 2020. Sì, è proprio così. E’ il vino della rinascita, del futuro, nato in un anno difficile ma vincente. Ha ottenuto un punteggio di 90/100. Da vitigno Ansonica, è un bianco fresco, aromatico, con caratteri fruttati e agrumati, un vero protagonista della stagione estiva.

E, ancora riconoscimenti dal prestigioso concorso vinicolo Decanter World Wine Awards Italy, con punteggi di merito molto alti assegnati da giudici esperti professionisti del wine business attraverso una selezionatissima e rigorosa degustazione. 

Anche qui troviamo QUERCIOLAIA 2017 con 90/100. 

Si aggiungono invece:

LUCUMONE 2020, con 90/100, un bianco fresco, fruttato, 100% Vermentino della Maremma e prodotto a Magliano in Toscana dove ha sede Fattoria Mantellassi. La vinificazione avviene attraverso una pressatura soffice ed è perfetto per i piatti di pesce. 

Con un punteggio di 91/100 si classifica MENTORE 2020, un Morellino di Scansano rosso da vitigno Sangiovese 85%, Cabernet Sauvignon 10% e Ciliegiolo 5%. Corposo ma fresco e fruttato.

Questo strepitoso successo è un segno forte che, ancora una volta, sta ad indicare la profonda volontà di Fattoria Mantellassi di andare avanti con determinazione e coraggio in un cammino che ha raggiunto traguardi importanti. Un cammino che non ha mai tradito le sue origini ma che ha saputo unire tradizione e innovazione con grande equilibrio e professionalità.

Leggi Anche
Scrivi un commento