Euronews, cambia tutto

Con l’agenzia FFL Paris, la televisione all-news opera una vero rinnovamento strategico del marchio, a partire del 4 giugno alle 20, tutto cambia per euronews: un nuovo logo, una nuova firma,
una nuova grafica, il rinnovamento dei programmi, un nuovo sito internet e una campagna di comunicazione innovativa.

euronews, il network d’informazione leader in Europa

Dal 1993, euronews si è imposta fra i più importanti network di informazione internazionali. euronews è presente in tutto il mondo ed
è leader in Europa in termini di audience e diffusione nonostante un mercato sempre più competitivo. Il successo in termini di audience non è più sufficiente, ora si
impone una guerra fra emittenti.

Una nuova piattaforma strategica e creativa sviluppata con FFL Paris per far conoscere la filosofia alla base del network che si basa sull’obiettività.

Da ormai 15 anni, euronews cerca di diffondere un’informazione esatta, verificata, senza che passi per il filtro di un’analisi di parte.

Nel gennaio 2007, euronews si è associata a FFL Paris, per combinare la sua esperienza di grande medium a quella di una agenzia di comunicazione globale, per affrontare
il cambio nella strategia del network.

L’obiettivo della nuova piattaforma è rendere nota la validità del modello euronews e dimostrare che l’assenza di una presa di posizione giornalistica e la
priorità data ai fatti sono valori positivi in una società sempre più condizionata a livello mediatico.

Nell’era del «cittadino giornalista», euronews si è data la missione, ritenuta di importanza cruciale, di un grande network di informazione che fornisca il
più rapidamente possibile ad ogni cittadino europeo la conoscenza dei fatti di cui ha bisogno per elaborare la sua opinione del mondo.

La nuova piattaforma del marchio rivendica l’unicità del suo modello nel mondo ultra concorrenziale dell’informazione.
L’assenza di conduttore gli conferisce uno stile unico immediatamente identificabile,
Lo sguardo europeo, e quindi diverso sul mondo
Il multilinguismo, che sarà incrementato con un’ottava lingua nel 2008, l’arabo
La politica editoriale: diffondere un’informazione esatta e verificata

La filosofia di euronews

«A euronews, pensiamo che l’approccio troppo sistematicamente sensazionalista dell’informazione forzi e deformi il giudizio dei telespettatori.

A euronews, crediamo nell’intelligenza umana e pensiamo che il ruolo di una televisione di informazione sia di fornire materiale sufficiente a ciascun individuo
affinché si formi lui stesso la sua opinione del mondo.

Il lavoro giornalistico non è questione di partito preso, ma di trascrivere la realtà in modo oggettivo.»

Tutti gli elementi del rebranding e la nuova campagna di comunicazione del marchio soddisfano gli obiettivi del network (la firma, il logo, la campagna e la strategia media).

una nuova firma del brand : pure che cristallizza in una sola parola la mission e i valori del marchio

La nuova firma di euronews traduce i valori fondamentali del network: l’onestà, l’integrità, la neutralità, la trasparenza nella diffusione
dell’informazione e soprattutto il rispetto nei confronti del telespettatore che cerca informazioni più che spettacolo.

Un nuovo logo molto semplice perché l’informazione viene prima dell’immagine

Un cerchio, una delle forme geometriche più semplici, simbolo ultimo di semplicità e di perfezione.

Una composizione di colori realizzata unicamente con bianco, grigio e nero, per riaffermare la volontà di lasciare spazio all’informazione e di posizionarsi come un network mondiale (da
scoprire sul link FTP di seguito).

Una campagna pubblicitaria che alimenta essa stessa attraverso la sua forma e i suoi contenuti la trasparenza dell’informazione
La nuova campagna euronews è l’onestà e la trasparenza dell’informazione, immagine stessa del network.

Gli obiettivi di comunicazione vengono chiaramente svelati e spiegati allo spettatore, sia in termini di messaggio sia di strategia e scelte media.

Le immagini e i filmati sono stati adattati per tutti i supporti e tutti i canali di diffusione, con una versione video per ogni canale.

Un media mix e una strategia sviluppata da FFL Media
sui grandi quotidiani e sulla stampa professionale di tutta l’Europa (Germania, Spagna, Francia, Italia, Portogallo, Regno Unito, Russia) così come degli Emirati Arabi e degli Stati
Uniti;

– Affissioni negli aeroporti e stazioni (Londra, Bruxelles, Parigi, Francoforte);
– In TV (campagna su Eurosport e Trace TV, giugno 2008 spot da 20 e 30”) ;
– online, sia con spazi pubblicitari nei siti internet delle riviste europee sia con un’operazione di viral marketing.

I commenti dei protagonisti del rebranding

Philippe Cayla, Presidente di euronews:
«Dobbiamo posizionare il brand e affermare ciò che siamo, traducendo in termini di comunicazione i valori che fanno di euronews un nome di successo rispetto ai
suoi concorrenti nel mercato mondiale. Un network il cui solo obiettivo è diffondere un’informazione esatta, verificata. Una televisione che non considera lo spettatore europeo come un
consumatore passivo, ma come un cittadino capace di formarsi un’opinione. Siamo un network senza uguali perché senza ego.«

Michael Peters, Direttore Generale di euronews:
«Il logo, la firma del brand e più in generale l’insieme dell’identità visiva volutamente semplice e minimalista, traducono questa volontà di Fred & Farid di fare
di euronews un network universale, senza orpelli, senza trucco. Dal gennaio 2007, insieme abbiamo analizzato nel profondo ciò che c’è dietro il network. Ne
abbiamo liberato tutti gli elementi più forti che sono i principi fondamentali da cui è scaturita la nuova identità visiva. Questo cambiamento è il modo con cui lo
diciamo e siamo coerenti con noi stessi. «

Fred & Farid, Co-Presidenti dell’agenzia FFL Paris:
«euronews è stata il nostro primo cliente, la prima società che ha avuto fiducia nella nostra consulenza in comunicazione. Abbiamo per questa società
molta ammirazione per il lavoro svolto, per il coraggio nel diffondere informazioni corrette che si fanno guardare se si vuole uno sguardo chiaro sul mondo intorno a noi. Questa campagna e il
rebranding sono il frutto di una decisione di Philippe Cayla e di una stretta collaborazione tra Michael Peters e i suoi collaboratori.«

Mercoledì 4 giugno alle 20, la svolta di euronews
euronews cambia la grafica TV, il sito internet e i canali per gli apparecchi mobili.

La trasmissione TV è disponibile su satellite, via cavo e ADSL, così come sugli aerei e nelle stazioni, si dota di una nuova identità visiva che rende il network più
accessibile. Alcuni programmi cambiano di nome in favore di denominazioni più corte e di impatto.

I due canali di trasmissione di euronews evolveranno contemporaneamente a partire dal 4 di giugno : euronews pda e euronews mobile (telefonia mobile).
www.euronews.net cambia pelle. Questa nuova e innovativa piattaforma internet dà un accesso VOD gratuito a tutti i programmi in onda sul network nelle sette lingue :
inglese, tedesco, spagnolo, francese, italiano, portoghese e russo (8 lingue a partire dal 12 luglio con il lancio della lingua araba).

Leggi Anche
Scrivi un commento