Dagli Usa arrivano gli anti Energy Drink

Dagli Usa arrivano gli anti Energy Drink

New York – Sbarcano in California, dove la marijuana è oramai di fatto quasi legalizzata, le bibite rilassanti a base di Kava, una radice dagli effetti calmanti destinata
soprattutto al pubblico che ama le ‘canne’.   

Come scrive oggi il Los Angeles Times, il più diffuso quotidiano del Golden State, bibite come la Mary Janés Relaxing Soda, la Slow Cow o l’Ex Chill, si presentano volentieri come
le anti Coca-Cola o le anti Red-Bull, la bibita energetica svizzera a base di caffeina.   

Questi drink anti-energy, basati anche su piante rilassanti come la valeriana o la camomilla, secondo i loro produttori aumentano la concentrazione e la fantasia. Alcuni dei consumatori le hanno
addirittura battezzate “sementi in bottiglia”. Negli Usa, la parola “weeds”, cioé sementi, è sinonimo di “erba”.   

Le vendite non stanno andando affatto male, spiega il Lat, ma queste bibite resteranno probabilmente prodotti di nicchia. Quelle a base di kava hanno infatti un grosso difetto: la radice ha un
gusto terrificante, ed occorre molto zucchero per renderla accettabile.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento