Consumi, Adoc: calo complessivo del 5% nel 2009

Consumi, Adoc: calo complessivo del 5% nel 2009

Roma – Secondo i dati di Confcommercio ci sarà un calo complessivo dei consumi nel 2009 pari all’1,5%. Per Adoc il calo sarà maggiore,
intorno al 5%, crollano le vendite dei beni alimentari e secondari, per i prossimi saldi estivi si prevede un flop.

“Stimiamo un calo dei consumi per quest’anno intorno al 5% – dichiara Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc – stanno crollando  le vendite non solo dei beni secondari, ma anche dei prodotti
alimentari, sul cui prezzo finale pesa la speculazione in atto sui carburanti. Su questi è necessario e urgente operare un taglio di 20 centesimi su tasse e prezzo del prodotto
industriale ad opera dei petrolieri. Considerando l’incidenza del taglio sugli alimentari, potrebbe esserci una riduzione del 18-20% sul prezzo di questi ultimi, per un risparmio a fine 2009 di
altri 200 euro circa. In crisi anche il settore abbigliamento, le previsioni per i prossimi saldi sono fosche. Stimiamo che poco meno del 50% dei consumatori non effettuerà acquisti a
saldo. Sarebbe opportuno estendere la durata dei saldi a tutto l’anno. Crediamo sia una misura opportuna e utile, che gioverebbe sia ai consumatori che ai commercianti stessi.”

Leggi Anche
Scrivi un commento