Clima: la Coldiretti azzera emissioni CO2 di Fieragricola

Per la prima volta la Coldiretti ha neutralizzato le emissioni di gas serra liberate nell’atmosfera con gli eventi proposti alla Fieragricola di Verona attraverso l’acquisto di crediti di
carbonio che provengono da una attività forestale che alimenta una centrale a biomasse in Valtellina.

Lo rende noto l’organizzazione degli imprenditori agricoli nel sottolineare che si tratta di una azione concreta per dimostrare il ruolo centrale dell’agricoltura nella produzione di energia
alternativa e nella salvaguardia dell’ambiente e del clima.

Con le bioenergie provenienti dalle campagne italiane è possibile arrivare a risparmiare – sottolinea la Coldiretti – oltre 12 milioni di tonnellate di petrolio equivalenti e ridurre le
emissioni di anidride carbonica CO2 di origine fossile di 30 milioni di tonnellate. Alla Fiera Agricola di Verona che si conclude il 10 febbraio, la Coldiretti insieme all’Associazione Fattorie
del Sole, organizza, presso il proprio stand fieristico (Padiglione 2, stand D9 ), un’attività di informazione e consulenza e dei focus tematici sulle bioenergie e delle visite guidate
presso alcuni impianti a fonte rinnovabile.

L’obiettivo è quello di rispondere concretamente con attività di informazione e consulenza al la Commissione europea che ha chiesto all’Italia l’aumento del 17 per cento dei
consumi energetici da fonti rinnovabili e un taglio del 13 per cento delle emissioni di CO2 entro il 2020.

Leggi Anche
Scrivi un commento