Class action: svolta nei diritti dei consumatori

“La class action rappresenta per i consumatori uno strumento di fondamentale importanza per affermare i propri diritti, l’introduzione nel nostro sistema processuale dell’azione collettiva
consentirà di richiedere, con un unico giudizio, il risarcimento del danno patito da ampie categorie di cittadini che singolarmente non avrebbero affrontato un processo lasciando
così impunite le cattive pratiche delle imprese scorrette.

Per quanto ci riguarda, come associazione di consumatori, già ci interroghiamo sulle nuove responsabilità connesse alla class-action italiana. L’UNC ha fortemente voluto questo
strumento dichiarando però anche la speranza di lasciarlo nel cassetto. Crediamo nel potere di deterrenza che avrà questo istituto, non aspiriamo ad un giustizialismo senza
quartiere. Ad oggi non meno di una dozzina di class-action sarebbero immediatamente attivabili, ma coltiviamo la speranza di poterne fare a meno, fra sei mesi, allorché le class action
saranno esperibili, perché il mercato sarà rapido nell’adeguarsi ad una maggiore trasparenza della pubblicità commerciale, al rispetto delle norme sulla sicurezza dei
prodotti, al rispetto della garanzia pot-vendita e delle altre normative che presidiano i diritti dei consumatori”. E’ quanto dichiara l’avvocato Massimiliano Dona, segretario generale
dell’Unione Nazionale Consumatori.

Leggi Anche
Scrivi un commento