Cia Umbria: “Agripolis” fa tappa a Castiglione del Lago

«Qualità dei prodotti e marchi europei per una maggiore tutela dei consumatori, un’identità del territorio ed una valorizzazione delle produzioni» è il tema
della terza conferenza organizzata dalla Confederazione Italiana Agricoltori dell’Umbria nell’ambito di «Agripolis» (Agricultural policy information & society) il progetto
finanziato dalla Commissione europea e promosso dal Centro di istruzione professionale agricola e assistenza tecnica della Cia dell’Umbria nel quadro del programma «Sostegno a favore di
azioni di informazione nel settore della politica agricola comune».

L’incontro avrà luogo a Castiglione del Lago venerdì prossimo 25 gennaio, a partire dalle ore 9.30, presso la Sala Cesare Caporali in via del Forte.

Durante la conferenza verranno affrontati i temi dei marchi europei di riconoscimento e protezione delle produzioni di qualità; gli strumenti della conoscenza al servizio della tutela
delle produzioni; la valorizzazione dei prodotti tipici locali come strumento di rilancio economico e di immagine del territorio; gli organismi di tutela e controllo a livello nazionale e
regionale; il turismo sostenibile e qualità delle produzioni; l’attenzione dei consumatori verso queste tematiche.

I lavori saranno introdotti da Massimo Felici, segretario dell’Ambito integrato Trasimeno, Perugia, Bastia, Todi e Marsciano. Interverranno Laura Marisa La Torre, direttore generale della
qualità dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole e forestali; Rosario Trefiletti, presidente nazionale Federconsumatori; Ugo Abbagnano Trione, valutatore
politiche comunitarie Cogea Spa; Luciano Concezzi, responsabile area innovazione e ricerca 3A Pta dell’Umbria; Luciano Giacchè, Presidente Ce.d.r.a.v.

Il dibattito sarà presieduto e concluso da Antonio Sposicchi, presidente della Cia dell’Umbria.

Leggi Anche
Scrivi un commento