Censimento delle risorse idriche a uso civile

Censimento delle risorse idriche a uso civile

L’Istat rende disponibili i risultati della rilevazione censuaria sui servizi idrici riferiti al 2008. I principali aspetti esaminati riguardano i prelievi di acqua per uso potabile, i relativi
volumi sottoposti a trattamenti di potabilizzazione, l’acqua immessa nelle reti di distribuzione comunale e l’acqua erogata ai cittadini, fino alla stima delle acque reflue trattate per depurarle
prima della reimmissione nell’ambiente.

La rilevazione ha beneficiato del contributo finanziario da parte del Ministero dello Sviluppo Economico per il monitoraggio degli “Obiettivi di servizio” nelle regioni del Mezzogiorno. Si tratta
di un meccanismo premiale collegato al raggiungimento di target sui livelli di alcuni servizi essenziali per i cittadini.

Nel paragrafo “La gestione del servizio idrico” di questa nota viene inoltre presentata una sintesi sullo stato di attuazione della “Riforma della gestione del servizio idrico” (Legge Galli n. 36
del 1994 e successive modifiche e integrazioni).

L’analisi viene svolta per regione e per Ambito territoriale ottimale (Ato). Tavole di dati con maggiori dettagli territoriali sono disponibili a richiesta inviando una e-mail al cont@ct centre.

Leggi Anche
Scrivi un commento