Beyond Meat. Dai fondatori di Twitter la “carne” per i vegani

Beyond Meat. Dai fondatori di Twitter la “carne” per i vegani

Evan Williams e Biz Stone sono due dei fondatori di Twitter. Tuttavia, oltre all’abilità dei social network, i due condividono l’interesse per l’alimentazione vegana.

Così, si sono associati ancora per creare Beyond Meat, portate pensato per chi si riconosce il tale modo di nutrirsi. Fiore all’occhiello del sito, un prodotto totalmente vegetale, ma
estremamente simile alla carne.

Come spiega uno dei consulenti impiegati, se un vegano veterano ha imparato a rinunciare a. bistecche e compagnia, un novizio è spesso tentato dai peccati di gola. In aiuto ecco i
prodotti Beyond Meat: un misto di alimenti proteici, sopratutto soia e fagioli, pensati per richiamare il gusto della carne (senza ovviamente fornirla) ed essere sani .

In primis, secondo lo stesso Biz Stone, consistenza ed aroma sono talmente simili alla carne da essere “Esperienza scioccante per un vegano di lungo corso” tanto da far pensare “Se qualcuno me
l’avesse servita in un ristorante, di essere vittima di un errore”.

Inoltre, gli alimenti di Beyond Meat offrono molte proteine benefiche ma (a differenza dei veri alimenti d’origine animale) non colesterolo o grassi saturi. Al momento, il sito offre una sola
variante, strisce di simil pollo vegetale, definito dai primi assaggiatori “Mostruosamente simile” alla carne del volatile.

Al momento, non sono previste aggiunte: Beyond Meat è in cerca di fondi, per poi iniziare una campagna di presentazione in grande stile nel mondo, Italia compresa.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

SITO di Beyond Meat


Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento