Bergamo: continua per il 2008 la positiva esperienza Progetto “Sollievo autismo”

Bergamo – La Giunta della Provincia di Bergamo, su proposta del Settore alle Politiche Sociali, ha deliberato la prosecuzione dell’esperienza del sollievo per l’autismo che prevede la
sottoscrizione di un accordo con la Fondazione Istituto Sordomuti di Bergamo e gli Istituti Educativi di Bergamo.

In seguito a tale accordo, il Progetto, già realizzato con successo negli anni scorsi, proseguirà secondo l’obiettivo fondamentale di rispondere ai bisogni di sollievo delle
famiglie che hanno al loro interno un congiunto con una sindrome di autismo.
Rispetto alle esperienze precedenti, il progetto per il 2008, oltre alle azioni “Week-end”, “Giorno per giorno” per la consulenza alle famiglie, all’azione “Help” e all’azione “Vacanze” prevede
quaranta laboratori di musicoterapica, trentasei laboratori di autonomia per adolescenti, quaranta interventi di autonomia per adulti e trentaquattro laboratori di gioco per gli ospiti
più piccoli, che saranno possibili grazie ad un ulteriore stanziamento di 10.000 euro ciascuno della Provincia e degli Istituti Educativi.

Il costo complessivo del Progetto è di ? 178.000, finanziati per ? 90.000 da parte della Provincia, per ? 70.000 dagli Istituti Educativi di Bergamo, per ? 15.000 dalla Fondazione
Istituto Sordomuti di Bergamo, che mette a disposizione la sede per “Spazio Famiglia” e si occupa dell’organizzazione logistica, e per ? 3.000 dalle famiglie degli ospiti.
Oltre al sollievo, l’accordo contempla anche una serie di momenti formativi ed informativi per gli operatori impegnati nei vari servizi sull’autismo, finanziati interamente dalla Provincia di
Bergamo per ? 14.000.
I destinatari delle varie Azioni sono quindi bambini, ragazzi, adulti con autismo o riferibili alla sindrome dell’autismo.
“Grazie alla sensibilità degli Istituti Educativi e dell’Istituto Sordomuti – sottolinea l’Assessore alle Politiche Sociali Bianco Speranza – siamo ben lieti di dare la
possibilità alle famiglie ed ai loro congiunti di continuare questa esperienza positiva ed utile anche per il 2008”.
L’assessore aggiunge che nel 2007 sono state realizzate 87 giornate di azione weekend, 40 laboratori, 29 giornate di azione vacanze, 300 ore di interventi per emergenze e che l’azione per il
supporto e la consulenza, ha coinvolto 24 famiglie, che si aggiungono alle oltre 50 che hanno aderito al sollievo.
L’Accordo operativo è stato sottoscritto il 18 dicembre 2007 dal Presidente degli Istituti Educativi Renato Ravasio, da Luigi Cortesi Presidente della Fondazione Istituto Sordomuti di
Bergamo e da Silvano Gherardi dirigente del Settore Politiche Sociali della Provincia di Bergamo.

Leggi Anche
Scrivi un commento