Aperto a Salerno un tavolo di confronto tra OP del pomodoro

Roma – Si è svolto a Salerno un incontro tra sei OP specializzate nella produzione di pomodoro per la trasformazione industriale (Concoosa, Pomoidea, Aom Termoli, Apopa, Aoa,
Apoc Salerno) per dare vita ad un tavolo di confronto con il mondo industriale al fine di individuare azioni a tutela dei loro legittimi interessi.

Il presidente di Unaproa Fabrizio Marzano ha espresso la sua «soddisfazione per l’importante spazio di confronto aperto autonomamente dalle OP. È il segnale – ha proseguito Marzano
– che le nostre OP stanno prendendo consapevolezza della necessità di operare una nuova e matura riflessione sulla loro funzione, alla luce dei mutamenti significativi che stanno
interessando il settore ortofrutticolo e del pomodoro da industria in particolare».

«All’esigenza di cambiamento del sistema organizzato da noi tutti avvertita – ha proseguito Marzano – le OP sono chiamate a rispondere attraverso un continuo ripensamento del loro ruolo
in un mercato che ha sempre più bisogno di strutture moderne capaci di autodeterminarsi.
«Il mio auspicio – ha concluso Marzano – è che presto le OP saranno in grado di dare a se stesse le regole per operare sul mercato».

Leggi Anche
Scrivi un commento