Alla Torre: novità in sala e in cucina

Conegliano – La penultima tappa della 20esima edizione della manifestazione enogastronomica trevigiana CocoRadicchio, si è svolta venerdì 7 marzo nel segno della
novità.

Il ristorante Alla Torre di San Zenone degli Ezzelini si è proposto, infatti, con una nuova fisionomia, espressione della personalità di
Laura Artuso, figlia dello storico patron del locale, Luigi, che, sotto la supervisione del padre, sta cominciando a prendere in mano la guida del ristorante
di famiglia.

Se i primi segnali di cambiamento si sono notati nelle novità apportate all’arredamento delle sale e nella decisione di creare un «angolo enoteca», anche il menu
CocoRadicchio, proposto dallo chef Massimo Kmalil, ha spaziato verso nuovi e inusuali orizzonti, partendo dal prodotto tipico per entrare in contatto con piatti caratteristici
di altre culture e tradizioni.

Cinque le portate proposte: Sigaro di radicchio e speck con tortino di ricotta e radicchio; Cous cous di radicchio e code di gamberi; Sushi di radicchio e branzino con pesto di rucola e
mandorle (piatto dedicato ai segni zodiacali del Cancro e della Bilancia); Costicine di cinghiale affumicate con salsa al Cabernet e radicchio croccante; Tortino caldo di radicchio e ananas con
salsa al fragolino.

In abbinamento: Prosecco di Conegliano D.O.C. – Scuola Enologica Cerletti; Prosecco Spumante Brut Millesimato «Mappale 203» – Az. Ag. De Conti, Valdobbiadene;
«Olmera» 2005 – Az. Ag. De Stefani, Fossalta di Piave; «Albio» 2006 D.O.C. – Az. Ag. Gregoletto, Premaor; «Seratico» 2004 I.G.T. – Az. Ag. Rivaratta, Sarego;
Bianco Passito «Bacchico» 2005 – Villa Brunesca, Gorgo al Monticano.

Leggi Anche
Scrivi un commento