Alla provincia di Viterbo le deleghe in Urbanistica

Lazio – La provincia di Viterbo è la prima del Lazio a ricevere le deleghe in materia di Urbanistica, l’accordo è stato firmato oggi dall’assessore all’urbanistica e
vicepresidente regionale Massimo Pompili e dal presidente della Provincia di Viterbo, Alessandro Mazzoli, alla presenza del presidente Marrazzo.

L’accordo giunge al termine della conferenza di copianificazione, conclusasi nei giorni scorsi, e rappresenta una importante novità per tutta la regione. Con il trasferimento delle
deleghe urbanistiche alle province, potranno essere realizzate politiche del territorio in linea con le esigenze della popolazione.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente Marrazzo: “La Regione ha abbandonato il romanocentrismo. Abbiamo avviato questo processo di apertura e non ci fermeremo. Crediamo fortemente
in una regione policentrica: lo stiamo facendo non solo nell’urbanistica, ma anche in altri settori come le infrastrutture e la sanità. E di questo se ne gioveranno non solo le
istituzioni, ma soprattutto i cittadini”.

Viterbo dovrà ora essere all’altezza di costruire un percorso di sviluppo e noi saremo accanto alla Provincia. Il 2008 sarà la stagione delle riforme: fare la riforma dello
statuto, della legge elettorale e del regolamento”.

Il vicepresidente Pompili, che ha diretto i lavori ha sottolineato la centralità nella politica regionale di un provvedimento del genere, il primo in assoluto per una provincia del
Lazio. Per Alessandro Mazzoli, questo passaggio rappresenta, dopo lo sblocco dei lavori sulla trasversale Civitavecchi-Viterbo e la decisione di realizzare il terzo scalo aeroportuale nella
Tuscia, un’altra grande occasione di sviluppo.

Oltre a una politica rispettosa dell’ambiente, il nuovo Piano Territoriale Provinciale Generale permettera alla provincia di verificare insieme ai comuni la compatibilità dei piani
regolatori generali.

Leggi Anche
Scrivi un commento