Agrumi: mobiltazione delle organizzazioni agricole siciliane

Stato di agitazione e iniziative nel territorio, sono questi i risultati dell’incontro che Coldiretti, Cia e Confagricoltura della Sicilia hanno avuto stamani a Catania con l’assessore
regionale, Giovanni La Via, sulla riforma della Politica agricola comune degli agrumi.

I vertici regionali delle organizzazioni hanno manifestato la loro perplessità circa l’atteggiamento assunto dal ministro delle Politiche agricole, Paolo De Castro, che in molte
occasioni pubbliche aveva assicurato gli agrumicoltori siciliani sull’applicazione degli aiuti in regime di disaccoppiamento totale, lineare ed uguale per tutti.

Cia, Coldiretti e Confagricoltura della Sicilia nei prossimi giorni decideranno le iniziative da adottare per far sì che si proceda ad una revisione del provvedimento ministeriale, ed
hanno proclamato lo stato di agitazione in quanto ritengono gli agrumicoltori siciliani fortemente penalizzati rispetto ai produttori delle Regioni limitrofe. L’assessore La Via ha condiviso le
preoccupazioni ed ha assicurato il massimo impegno in tutte le sedi opportune. In attesa di conoscere gli sviluppi della questione le organizzazioni valuteranno le iniziative da adottare per la
tutela e la difesa degli imprenditori siciliani.

Leggi Anche
Scrivi un commento