Agenzia delle Entrate: on line il modello per la regolarizzazione dei versamenti non effetuati a causa di eventi sismici

Agenzia delle Entrate: on line il modello per la regolarizzazione dei versamenti non effetuati a causa di eventi sismici

On line, all’indirizzo internet dell’agenzia delle Entrate, il modello – con relative istruzioni – per consentire ai contribuenti, che in quanto residenti nelle zone colpite dal terremoto del 26 settembre 1997 (Marche e Umbria) e da
quello del 31 ottobre 2002 (Molise e Puglia) hanno beneficiato della sospensione dei versamenti delle imposte, dei contributi e delle somme iscritte a ruolo, di regolarizzare in misura agevolata
la loro posizione fiscale.
L’approvazione attraverso il provvedimento del direttore dell’Agenzia firmato il 10 aprile 2009.

Il modello è composto dal frontespizio con l’informativa sul trattamento dei dati personali e le notizie utili a identificare il richiedente, e tre quadri (A, B e C), attraverso i quali il
contribuente comunica quanto dovuto, rispettivamente, per ciascun tributo, ritenuta o somma iscritta a ruolo.

Il modulo, una volta compilato e sottoscritto, dovrà essere presentato, entro il 16 giugno 2009, direttamente (o spedito con raccomandata) all’ufficio dell’agenzia delle Entrate competente
per territorio alla data del terremoto, conservandone una copia.

Il trattamento agevolato prevede il versamento del 40% delle somme ancora dovute, al netto quindi dei pagamenti già effettuati, senza sanzioni e interessi, con possibilità di
rateizzare in 120 quote mensili di pari importo da corrispondere entro il giorno 16 di ciascun mese a decorrere da giugno 2009.
Anna Maria Badiali

Leggi Anche
Scrivi un commento