Zacchera (AN) in Venezuela e Colombia dal 20 al 27 Gennaio

Prosegue l’impegno dell’Onorevole Marco Zacchera -responsabile esteri di AN e vicepresidente del comitato per gli Italiani nel Mondo della Camera- verso i nostri connazionali all’estero, che da
domani 20 Gennaio sarà in Venezuela e dal 25 in Colombia.

«Sarà una settimana» -afferma l’esponente di AN- «ricca di incontri istituzionali ma soprattutto dedicata alle diverse problematiche delle nostre comunità italo-
venezuelane e colombiane: due paesi tornati improvvisamente alla ribalta della cronaca in questi ultimi giorni».

Tra gli impegni in agenda dell’On.le Zacchera: lunedì 21 la visita ai detenuti italiani con Padre Leonardo Grasso nelle prigioni di Caracas nelle quali si registra in media più di
un morto al giorno (400 detenuti morti in carcere l’anno scorso su di una popolazione carceraria di circa 19.000 detenuti, di norma uccisi in scontri e risse tra i prigionieri) come evidenziato
dallo stesso deputato in un’interrogazione presentata nel mese di settembre 2007.
«L’Italia-dichiara l’On.le Zacchera-«ha in Venezuela il gruppo di carcerati più consistente di tutto il continente sudamericano. Secondo i dati del Ministero degli Esteri
italiano si tratta di quaranta persone, tra uomini e donne. Secondo le Ong sono più di una sessantina, con una condanna media di otto anni. Sono italiani che non fanno notizia, lontani
dalla riflettori della cronaca quotidiana, che riescono a sopportare le dure condizioni carcerarie grazie all’inestimabile opera di assistenza e conforto di Padre Leonardo Grasso.»

Nel pomeriggio di lunedì 21 l’incontro con il CTIM ed i dirigenti del patronato ENAS-UGL di Caracas, impegnato a sostenere gratuitamente i nostri connazionali venezuelani soprattutto sul
fronte dell’assistenza previdenziale e sanitaria.
Il 22 l’incontro con l’Ambasciatore Italiano Luigi Maccotta, che sarà anche l’occasione per approfondire la questione della sciagura dei nostri 8 connazionali dispersi nelle acque di Los
Roques. Una vicenda sulla quale l’On.le Zacchera continua a chiedere alla Farnesina un’inchiesta dell’Italia affinché sia fatta piena luce sul disastro.
Dal 25 gennaio il viaggio proseguirà con gli incontri dei nostri connazionali nella capitale Colombiana.

Leggi Anche
Scrivi un commento