Welcomehome by Ikea a Milano Design Week e… Gnambox

Welcomehome by Ikea a Milano Design Week e… Gnambox

Come scoprire gli ingredienti essenziali della felicità? Ikea ha avuto un’idea, o meglio, ha studiato il progetto Welcomehome che ha presentato durante la Milano Design Week in un apposito spazio di relax e convivialità capace di rendere sorprendente e virtuosa la vita quotidiana di tutti. Coinvolgendo intanto la ceramista e designer del vetro, la svedese Ingegerd Raman, che ha ideato la nuova collezione Ikea per la tavola e la casa chiamata “viktigt”, parola che in italiano significa “importante; ma, anche, chi ha aggiunto la giusta creatività perché l’incontro a tavola porti arricchimento personale. E, cioè, i creatori di Gnambox, Stefano Paleari e Riccardo Casiraghi che ogni giorno hanno proposto ricette gustose e di stagione creando l’atmosfera ideale all’interscambio tra i commensali, una quindicina per volta, attorno al tavolo ideato da Raman, tra cui noti influencer del panorama meneghino.

gli ingredientiChe hanno potuto degustare in una rivisitazione in chiave Gnambox gli Smorrebrod, cioè i tipici panini aperti dei paesi nordici. A seguire, ogni giorno, gli invitati hanno gustato una crema di verdure realizzata con prodotti rigorosamente di stagione e un dolce. In questo ultimo caso, sono stati proposti i grandi classici svedesi, come la crostata di rabarbaro o il crumble, fino ai dolci più tradizionali come la torta di mele. Insomma, tante ricette di Stefano e Riccardo contaminate dalla tradizione gastronomica svedese. Come, per esempio, crema di barbabietole con robiola e grano saraceno tostato, crema verde di piselli con ricotta alla menta, crema di asparagi e salsa di anacardi, crema di sedano rapa e mela con mandorle tostate e aneto. Fra le proposte di dolci sono stati apprezzati la torta di mele e la crostata di rabarbaro, crumble di mele e pere al rosmarino e carrot cake con yogurt bianco e granola nonché la torta di cioccolato e barbabietole.
Stefano e Riccardo, insomma, hanno trasformato il pranzo in un convivio dal sapore archetipico cioè dalla forma primitiva ma attuale, dove il cibo è il mezzo che permette di incontrarsi, confrontarsi e capirsi, scoprendo nelle caratteristiche uniche di ciascuno valori nuovi a cui ispirarsi.

Stefano Paleari e Riccardo Casiraghi

Stefano Paleari e Riccardo Casiraghi

Insomma, il pragmatismo nordeuropeo rappresentato dalla grande azienda svedese sceglie di abbracciare tutti gli aspetti della vita e della quotidianità di ognuno di noi, tanto che il progetto Welcomehome è l’occasione perfetta per migliorare il proprio approccio quotidiano per chi è di fretta e cerca un momento di serenità, per chi vuole dedicare del tempo a se stesso e alle persone che ama, per chi sceglie Ikea per il suo essere innovativa e sorprendente; ci voleva la spontanea creatività tutta latina perché durante la Milano Design Week il momento conviviale a tavola proseguisse anche nel pomeriggio con una serie di iniziative dei creatori di Gnambox che sono riusciti a tenere inchiodati attorno al tavolo utilizzato per il pasto, numerosi commensali attratti dalla loro interpretazione del design, della moda, del lifestyle ed, anche, della capacità di rendere avvincenti anche le cose semplici e naturali che, tutto sommato, sono tipiche delle nostre case come il bricolage, la realizzazione di piccoli oggetti per abbellire la tavola, la mise en place, la descrizione delle ricette che propongono come Gnambox: Una sintesi di cucina concreta, materna, sana, appagante, semplice e stagionale; insomma, un’esplosione di profumi e sapori anche perché Stefano e Riccardo sono soliti dire che “amiamo la primavera: è la stagione che più aspettiamo. Siamo sempre impazienti di ritrovare i prodotti dell’orto che tanto ci piacciono: asparagi, piselli, erbe aromatiche”. Che assieme a tanti piccoli dettagli estetici, permettono di rendere il pasto piacevole e indimenticabile.
Grazie a Gnambox che è stato creato nel 2012 come blog, si è poi trasformato in un punto di riferimento per chi cerca un nuovo stile in cucina: giovane, coinvolgente, capace di dare una reale e completa attenzione ai dettagli.

Maria Michele Pizzillo
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento