Viterbo: prima riunione per la consulta delle associazioni dei consumatori

Viterbo – Il tavolo delle associazioni dei consumatori prende il via, convocate stamattina per la prima volta a Palazzo Gentili le rappresentanze, che si sono confrontate con l’assessore
alla Tutela dei consumatori Stefano Di Meo.

La consulta ora si riunirà periodicamente e saranno affrontati tutti i temi inerenti i diritti del consumatore. “Diritto al consumo – spiega l’assessore – è diritto al cittadino.
Partendo da questo presupposto abbiamo invitato tutte le associazioni alla costituzione di una consulta che possa analizzare il territorio per rispondere alle varie esigenze. Protagoniste,
ovviamente, saranno le associazioni che costituiranno il motore del confronto e offriranno spunti fondamentali per l’organizzazione delle attività dell’assessorato”.

Primi passi del tavolo saranno quelli di formalizzare la consulta e la realizzazione di un regolamento. Intanto si lavorerà anche per l’iniziativa sul consumo critico in cui saranno
coinvolte tutte le associazioni. “Il fine – dice ancora Di Meo – è quello di mettere in opera uno strumento nuovo che sappia portare in questa assemblea richieste e problemi per un
confronto e soprattutto una soluzione”.

Alla riunione ha partecipato anche il presidente della Provincia di Viterbo Alessandro Mazzoli, che ha portato i saluti al nuovo tavolo. “Quest’incontro, promosso dall’assessore Di Meo, era
doveroso perché offre a tutti la possibilità di un confronto sui temi della tutela dei diritti al consumatore. In questo percorso, anche di collaborazione, ciò che a noi
sta a cuore è l’autonomia delle associazioni, perché questa novità potrà portare benefici per tutto il territorio e per conoscere meglio la società
viterbese”.

Leggi Anche
Scrivi un commento