Vino, la cantina più antica del mondo si trova in Georgia

Vino, la cantina più antica del mondo si trova in Georgia

 

Nella regione di Gadachrili Gora, una zona di produzione di 8000 anni fa

La cantina più antica del mondo si trova in Georgia, dove si produceva vino già 8000 anni fa.

Questo il risultato di una ricerca della Hebrew University of Jerusalem R.H Cornell University, diretta dal dottor Patrick McGovern e pubblicata su “PNAS”.

In cerca delle forme più antiche produzione del vino, gli studiosi si sono concentrati su Kvemo Kartli, regione della Georgia a circa 30 km dalla capitale Tiblisi. Ancora oggi è un territorio fertile, dove la vite cresce spontanea anche tra i ruderi delle case.

McGowern e colleghi hanno condotto scavi estensivi, sottoponendo poi i reperti ad esami di datazione.

E’ emerso così il quadro di un villaggio, già popolato ai tempi del Neolitico, e dedicato intensamente alla coltura ed alla trasformazione della vite. A Gadachrili Gora, questo il nome del paese, la vite era così presente da lasciare pollini in tutto il terreno circostante e da diventare oggetto di decorazione sui vasi rinvenuti nelle case.

Secondo gli studiosi, ciò prova come la cultura del vino era già fondata all’epoca.  I metodi di produzione erano  complessi e praticati da “addetto ai lavori” con una professionalità stabilita.

Ad oggi, il sito di Gadachrili Gora non è accessibile al pubblico: gli interessati possono però rivolgersi al Georgian National Museum di Tbilisi, dove sono esposte le anfore del vino e molti altri reperti archeologici rinvenuti in zona.

NOTA: l’immagine dell’articolo è presa dal sito phys.org

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento