Ufficio di Bardalone, Fragai scrive a Poste spa

Pistoia, 8 Novembre 2007 – «Ho appreso stamani dal giornale dell’intenzione di chiudere l’ufficio postale di Bardalone, nel comune di San Marcello Pistoiese, mi chiedo se siamo di
fronte ad un involontario errore, e come tale dunque rimediabile, o a qualcosa di più serio, tanto da rendere vano il fin qui proficuo confronto avviato».

E’ quanto scrive, in una lettera aperta indirizzata a Teresa Lilliu, responsabile di Poste spa per la Toscana e l’Umbria, l’assessore alle riforme e ai rapporti con gli enti locali Agostino
Fragai.

«Voglio solo ricordare – prosegue l’assessore – che le misure di ottimizzazione per gli uffici postali toscani operate e decise nel 2006 comprendevano, per il comune di San Marcello, la
riduzione di orario di due uffici postali nelle frazioni di Lizzano e Mammiano ma nessuna chiusura».

«A prescindere dalle ragioni che hanno determinato questa decisione, sulle quali in questa sede non voglio entrare, – conclude Fragai – mi appare perlomeno discutibile e per me di
difficile comprensione che tutto questo avvenga nel momento in cui la Giunta regionale ha approvato una proposta di legge di sostegno ai Comuni per i servizi postali e di prossimità che
il Consiglio regionale approverà entro dicembre e il cui testo è stato verificato di recente, il 22 ottobre, ad un tavolo attorno a cui sedevano la Regione, Poste e gli enti
locali».

Leggi Anche
Scrivi un commento