UE per il mare pulito

L’Europa si schiera dalla parte del mare pulito: il Parlamento ha approvato in via definitiva una Direttiva che istituisce un quadro di azione comunitario per l’ambiente marino, i 27 Stati
membri, nel recepire il provvedimento, dovranno adottare delle strategie di protezione e tutela dell’ambiente marino, di prevenzione del degrado e possibilmente di ripristino degli ecosistemi
danneggiati.

I programmi, iscritti nel bilancio UE, dovranno contestualmente promuovere la salvaguardia degli ecosistemi tramite l’istituzione di reti rappresentative delle zone marine protette.

Leggi Anche
Scrivi un commento