Trattativa latte: intervenga il ministro Zaia

Intervento di mediazione del ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Luca Zaia per aprire da subito un Tavolo di negoziato allargato anche alla Grande distribuzione
organizzata (Gdo).

E’ quanto richiesto dal presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi in conseguenza della rottura delle trattative sul prezzo del latte in Lombardia, regione dove
è concentrata più del 40 per cento della produzione nazionale.

«L’allargamento del Tavolo anche alla Gdo -sottolinea Politi- è indispensabile per avere un confronto completo che comprenda l’intera filiera dalla stalla alla tavola. Inoltre, si
contrasterebbe quel ‘prezzo selvaggio’ che oggi purtroppo si riscontra sul mercato».

«A questo punto -avverte il presidente della Cia- è, quindi, quanto mai necessario che intervenga il ministro Zaia e attraverso la sua mediazione si possano riallacciare le fila
per riprendere le trattative in Lombardia, dove l’accordo funziona da base importante per tutto il territorio nazionale. Come Confederazione siamo pronti e disponibili al confronto. La
controparte industriale deve, però, tenere conto dei problemi, relativi soprattutto ai costi produttivi (mangimi, gasolio in testa) che sono costrette ad affrontare le aziende
zootecniche. La partecipazione anche della Gdo potrebbe favorire il dialogo in modo da arrivare entro tempi brevi ad un accordo che soddisfi tutta la filiera».

Leggi Anche
Scrivi un commento