Trappolini presenta 'L'organo incontra'

“L’organo incontra ? altri strumenti, altre forme musicali, il pubblico” è il titolo del convegno che si terrà domani, martedì 30 ottobre alle 16, nella sala conferenze
della Provincia, tenuta da Claudio Pinchi e dal maestro Claudio Brizi, nel cui ambito l’assessore provinciale alla Cultura Renzo Trappolini inaugurerà la mostra tematico-didattica
sull’evoluzione dello strumento. Il tutto si svolge nell’ambito dei festeggiamenti per l’80esimo anniversario dell’istituzione della Provincia.

L’appuntamento farà anche da apripista a sei concerti in calendario fino a dicembre. Si parte sabato 3 novembre 2007 alle 21 nella chiesa di Santa Maria della Verità a Viterbo,
con il concerto “Organo e orchestra”, tributo al maestro Fernando Germani, diretto dal maestro Fabrizio Bastianini e con il maestro Ferdinando Bastianini all’organo. Si passa quindi a sabato 10
novembre, alle 21, nel duomo di Tarquinia, con “Organo e voce soprano”, con il maestro Luca Purchiaroni all’organo e il soprano Minn Ji Kim. Poi sarà la volta di sabato 17 alle 21 nella
chiesa di Santa Rosa a Viterbo, con “Organo e trombe”, con il maestro Marco Bondini, direttore artistico della manifestazione all’organo, Marco Brunelli e Marco Scamolla alla tromba. Ultimo
appuntamento di novembre è per sabato 24 alle 21, nella cripta di Santa Maria Filippini a Montefiascone, con “Organo e mandolini”, con il maestro Marco Bondini all’organo, il maestro
Cristian Raneri al mandolino e Roberto Raneri al mandolino e al mandoloncello.

Si prosegue quindi a dicembre, con domenica 2 alle 21 nella Chiesa Madonna del Ruscello a Valleranno, con “Organo positivo a baule e arpa”, con il maestro Marco Bondini all’organo e il maestro
Laura Vinciguerra all’arpa. Si chiude venerdì 7 dicembre alle 19 nel Duomo di Ronciglione con “Organo positivo a baule, tromba e voce soprano”, tributo al maestro Sandro Verzari con il
maestro Marco Bondini all’organo, Mauro Marcaccio alla tromba e il soprano Tania Di Giorgio. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero e in ognuno sarà presente la mostra
tematico-didattica sulla storia dell’organo. La rassegna è organizzata anche con il contributo della Regione Lazio e della presidenza del consiglio comunale di Viterbo, e con il
patrocinio dei Comuni di Viterbo, Vallerano e Tarquinia.

“Gli organi del capoluogo e di molte altre città – dice Trappolini – stupendi sia musicalmente che architettonicamente, hanno accompagnato per secoli i momenti più significativi
della vita comunitaria con l’armonia di suoni che sanno fondersi con il sentimento espresso dai cori e dal canto individuale nella liturgia, la quale è anzitutto atto collettivo di
popolo”.

E ancora: “Organi di grande pregio artistico e di lunga storia costruiti da esperti maestri organari e accarezzati da mani sapienti – conclude l’assessore – torneranno a suonare in questa
importante rassegna ‘L’organo incontra’ voluta, per iniziativa del maestro Marco Bondini, da giovani musicisti viterbesi, con l’obiettivo di lanciare alcuni messaggi che la Provincia, nel
celebrare gli 80 anni della sua storia civile di istituzione, non poteva non accogliere tra gli eventi di riscoperta dei propri specifici valori”.

Leggi Anche
Scrivi un commento