Tempi di lavorazione delle domande di pensione di invalidità civile

D: Prima con mia madre, ora anche con mio fratello, abbiamo inoltrato delle domande per richiedere all’ Inps l’invalidità civile. Ma le procedure sono sempre lunghe. Ma non si sta
facendo nulla per abbreviarle?

R: Molte sono le lamentele a tale riguardo anche in funzione delle diversificate situazioni esistenti nelle varie regioni: in molte di esse l’iter amministrativo delle domande è ancora
frazionato fra più soggetti.
Comunque l’INPS con il Messaggio n. 29969 del 2007 ha chiarito che per snellire i tempi di lavorazione delle domande di pensione di invalidità civile l’INPS ha creato un collegamento in
rete di tutti gli enti gestori (ASL, comuni, regioni, INPS, prefetture) per consentire un agevole colloquio telematico tra i soggetti.
Tutte le informazioni relative alle fasi di procedimento confluiscono in una banca dati centralizzata: dai dati riguardanti i fascicoli aperti dalle ASL al momento della presentazione della
domanda a quelli relativi alla successiva attività di verifica e controllo da parte delle commissioni mediche INPS e ancora, alle fasi successive, compresa l’emissione delle
comunicazioni da inviare agli enti preposti alla istruttoria e concessione (nei casi in cui queste fasi non sono governate dall’INPS).
L’accesso alla procedura on-line che è chiamata Invcivnew è subordinato al rilascio di autorizzazioni ai dipendenti delle ASL.

Leggi Anche
Scrivi un commento