Tassazione Irpef e agevolazioni per i disabili: due guide dall'Agenzia

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato due nuove ed aggiornatissime guide che vengono in aiuto dei contribuenti alla prese con la dichiarazione dei redditi: la guida al nuovo sistema di
tassazione dell’Irpef e la guida alle agevolazioni per i disabili.
La prima  illustra la riforma fiscale introdotta dalla finanziaria 2007 che ha modificato radicalmente la disciplina previgente in materia di tassazione dell’imposta sul reddito
delle persone fisiche (Irpef).
La guida, in particolare, affronta:
– le nuove aliquote dell’imposta ed i nuovi scaglioni di reddito;
– le deduzioni dal reddito (per i familiari a carico e quelle per i possessori di redditi derivanti da lavoro dipendente) che sono state trasformate in detrazioni (riduzione dall’imposta
lorda);
– l’aumento dell’area senza tasse (la precedente “no tax area”), che ora per i lavoratori dipendenti arriva a 8.000 euro, per i pensionati sale da 7.000 a 7.500 euro (a 7.750 euro, se di
età pari o superiore a 75 anni) e per i possessori di altri tipi di reddito aumenta da 4.500 a 4.800 euro;
– l’abolizione della clausola di salvaguardia, cioè la possibilità di utilizzare le disposizioni vigenti in anni precedenti e i relativi sistemi di calcolo, se più
vantaggiosi.
– le nuove detrazioni fiscali (come quella per l’alloggio di studenti universitari fuori sede e quella per l’iscrizione dei minori in strutture dedicate alla pratica sportiva dilettantistica) e
gli incrementi degli assegni familiari;
– le detrazioni (spese mediche, interessi su mutui,..) e le deduzioni (contributi previdenziali, assegni al coniuge, ?) per oneri sostenuti dai contribuenti.
A tutto ciò, si aggiungono le novità introdotte dalla Finanziaria 2008, come:
– la modifica, con valore retroattivo, della nozione di reddito complessivo da considerare per il calcolo delle detrazioni Irpef;
– l’introduzione di una detrazione più elevata per i contribuenti che percepiscono assegni periodici dagli ex coniugi, per effetto di separazione o divorzio;
– l’introduzione di una detrazione ulteriore per le famiglie numerose;
– le diverse e maggiori detrazioni per il pagamento di canoni di locazione;
– la nuova ipotesi di esenzione da Irpef per chi possiede redditi dominicali, agrari e di fabbricati per un importo non superiore a 500 euro.
La Guida alle agevolazioni fiscali per i disabili, invece, è stata aggiornata con la normativa in vigore a maggio 2008, illustra le nuove agevolazioni Iva, le detrazioni, le spese
mediche detraibili e la documentazione necessaria per usufruirne.

Guida al nuovo sistema di tassazione dell’Irpef

Guida alle agevolazioni fiscali per i disabili

Leggi Anche
Scrivi un commento