Sturani invita John Grisham ad Ancona per conoscerne le bellezze

Ancona – “Invitiamo il noto scrittore a trascorrere un weekend tra le bellezze naturali ed artistiche della nostra Ancona, ospite nella splendida cornice di Portonovo, così
avrà modo di toccare con mano quante chiese, palazzi e musei oltre alla cattedrale, peraltro anch’essa bombardata ed in parte ricostruita, siano presenti nella nostra città”.

Così il sindaco Fabio Sturani commenta e risponde al noto scrittore John Grisham che nel suo ultimo libro, intitolato “Il professionista” riporta a pag. 242 una frase poco felice su
Ancona nella quale è scritto testualmente: “Fortunatamente durante l’ultima guerra gli alleati avevano provveduto a spianare la città rimasta quindi priva di chiese, palazzi e
nelle guide non si segnalava che una cattedrale” . Una citazione che suscita amarezza perché senza riguardo nei confronti delle oltre mille persone innocenti decedute, vittime dei
bombardamenti, e delle migliaia rimaste senza casa.

“Ancona è sicuramente una realtà ricca testimonianze storiche di alto rilievo che la rendono appetibile anche sotto il profilo turistico. Altre volte in passato è accaduto
che giornali o riviste straniere non riportassero correttamente notizie sulla nostra città. Anche il quel caso l’invito è sempre stato di venire e toccare con mano la ricchezza
del territorio. Pertanto invitiamo Grisham ospite ad Ancona per conoscerne l’interessante patrimonio”-conclude il sindaco.

Leggi Anche
Scrivi un commento