Stanziati 10 milioni di euro per imprese ciociare in difficoltà

Roma – Dieci milioni di euro stanziati dalla regione Lazio nel triennio 2008-2010 da destinare non solo alle imprese dell’indotto Fiat, ma anche alle altre imprese della Ciociaria che si
trovano in difficoltà, oltre che per interventi infrastrutturali a supporto delle industrie.

Questa la decisione della riunione del tavolo permanente per discutere dei fondi previsti dalla legge regionale 46/2002, da destinare alle imprese dell’indotto Fiat di Piedimonte San Germano. A
fare gli onori di casa l’abate di Montecassino don Pietro Vittorelli che si è detto subito preoccupato per la situazione occupazionale che sta vivendo la provincia di Frosinone.

L’assessore regionale alla Piccola e media impresa Francesco De Angelis ha annunciato che nel 2008 saranno disponibili sei milioni di euro non solo per le aziende dell’indotto Fiat, ma che
potranno essere utilizzati anche dalle imprese che si trovano in difficoltà, mentre altri quattro milioni di euro saranno disponili fino al 2010.

Leggi Anche
Scrivi un commento