Servizio civile volontario contributi previdenziali

Cambiano le regole contributive per il servizio civile. Con la definitiva sospensione del servizio militare obbligatorio è infatti previsto, per coloro che prestano servizio civile
volontario, l’obbligo contributivo presso la Gestione separata dell’INPS.

Per il trattamento previdenziale dei periodi di servizio civile prestati fino al 31 dicembre 2005, si applicavano le stesse modalità con le quali la legge riconosce il servizio militare
obbligatorio, mentre ora, dopo la definitiva sospensione del servizio militare obbligatorio, è previsto l’obbligo contributivo presso l’Istituto.

Dunque il compenso mensile di 433,80, che spetta ai volontari del servizio civile, deve essere qualificato come reddito di collaborazione coordinata e continuativa, secondo le indicazioni
dell’Agenzia delle Entrate. L’onere contributivo è interamente a carico del Fondo nazionale per il servizio civile istituito dalla legge 64/2001.

Leggi Anche
Scrivi un commento