SERT: vertice in prefettura ad Ancona

Ancona – Si è riunito questa mattina in Prefettura, su convocazione del Prefetto Giovanni D’Onofrio il Comitato per la sicurezza e per l’ordine pubblico, all’ordine del giorno la
collocazione del Sert, la cui sede sarà spostata a breve da Largo Cappelli, anche in considerazione della diversa destinazione d’uso dei locali che attualmente ospitano il servizio, nei
quali sono previste strutture con finalità socio-sanitarie e assistenziali.

Erano presenti all’incontro, oltre al prefetto D’Onofrio, il questore Giorgio Jacobone, l’assessore regionale alla Sanità Almerino Mezzolani, il sindaco di Ancona Fabio Sturani,
l’Assossore comunale alla Sanità e ai Servizi sociali Marida Burattini, il Direttore generale dell’Asur Zona 7 Carmine Di Bernardo, il direttore generale dell’Azienda “Ospedali Riuniti”
Ancona Gino Tosolini, il colonnello Fabrizio Cuneo, comandante provinciale della Guardia di Finanza e il tenente colonnello Patrizio Florio, vicecomandante provinciale dei Carabinieri di
Ancona.

Nel corso dell’incontro è stata valutata la possibilità di uso di diversi immobili di proprietà dell’Asur e il tavolo si è aggiornato con la richiesta al Direttore
Di Bernardo di verificare con gli operatori del Sert la possibilità di organizzare un progetto integrato con l’area vasta per la collocazione di questo servizio intercomunale, valutando
anche modelli organizzativi e gestionali già presenti in altre realtà Italiane.

L’assessore regionale Mezzolani ha garantito la copertura finanziaria alla riorganizzazione, come previsto nel piano triennale regionale e nel protocolli d’intesa firmato con Il Comune di
Ancona.

Il tavolo sarà dunque riconvocato tra alcune settimane.

Leggi Anche
Scrivi un commento