Segnali positivi dal consorzio tutela speck Alto Adige

Segnali positivi dal consorzio tutela speck Alto Adige

Nel 2008 il Consorzio dello Speck Alto Adige ha registrato una forte crescita produttiva di Speck Alto Adige IGP rispetto al 2007 raggiungendo complessivamente i 2.494.333 di baffe, massimo
valore storico. Un consistente aumento della produzione dunque, pari a 13% rispetto al 2007, che prosegue il trend positivo già avviatosi l’anno precedente.

Questo incremento produttivo di Speck Alto Adige IGP è strettamente legato ad un aumento egualmente marcato della produzione totale da parte dei produttori riconosciuti. La produzione
totale di Speck, IGP e non IGP, è salita, infatti, dai 5.403.004 di baffe del 2007 ai 6.030.545 del 2008, pari a un aumento del 12%.

Considerando come negli ultimi anni a un forte aumento della produzione totale non sia sempre corrisposta una crescita della produzione di Speck Alto Adige IGP, l’aumento particolarmente elevato
registrato nell’anno appena trascorso risulta tanto più soddisfacente per il Consorzio.

La percentuale di produzione dello Speck Alto Adige IGP sulla produzione totale dei produttori riconosciuti è quindi salita nuovamente, raggiungendo un 41,36%.

Sicurezza giorno per giorno

Numerosi sono stati i controlli effettuati nel corso del 2008 sullo Speck Alto Adige IGP da parte degli ispettori dell’INEQ (Istituto Nord Est Qualità), organismo terzo ed indipendente,
autorizzato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali a svolgere le funzioni di controllo e di certificazione di qualità di alcuni dei più prestigiosi prodotti
della filiera suinicola italiana. Lo scorso anno, nel corso di 1.516 visite di controllo effettuate presso le aziende produttrici, si sono controllate singolarmente, secondo quanto prescritto
dalle direttive in materia di valutazione sensoriale, 706.016 baffe, pari al 28,3% della produzione complessiva di Speck Alto Adige IGP.

Dei 3.416.558 di baffe che sono state registrate all’inizio del processo di produzione e marchiate con il marchio iniziale dello Speck Alto Adige IGP, 2.494.333 sono state controllate al termine
del processo di produzione e contrassegnate con il marchio finale.

Cambio ai vertici del Consorzio Tutela Speck Alto Adige

A fine febbraio è stato rinnovato il Consiglio di Amministrazione che ha eletto Presidente Franz Senfter e Vicepresidente Markus Gasser che svolgeranno, a partire da questo momento, le
attività di amministrazione del Consorzio Tutela Speck Alto Adige dopo che il Dr. Franz Josef Mitterrutzner, Amministratore Delegato del Consorzio Tutela Speck Alto Adige per quasi dodici
anni, non si è ricandidato.

Leggi Anche
Scrivi un commento