Sconti e incentivi per chi rottama auto e elettrodomestici

Dal 2008 incentivi per la rottamazione auto estesi anche alle vetture Euro 2, lo ha deciso oggi il Consiglio dei Ministri dando il via libera al decreto legge cosiddetto
«milleproroghe» che contiene il provvedimento sulla rottamazione.

Il bonus riguarderà, oltre alle vetture euro 0 e euro 1, anche le autovetture euro 2 immatricolate prima del 1997. L’incentivo ammonterà a 700 euro più un anno di bollo
gratis, ma solo se si acquisterà una vettura euro 4 ed euro 5 che rispetti specifici limiti di inquinamento, pari a 140 grammi di Co2 a chilometro per la benzina, 130 grammi per il
diesel. Rafforzato il carattere ambientalista del provvedimento: arriva infatti un maxibonus di 1200 euro per chi rottama due auto e ne acquista una sola.

Car sharing– Gli incentivi saranno estesi anche a coloro che rottamano un’auto senza sostituirla. Costoro beneficeranno di sconti triennali per l’utilizzo dei mezzi pubblici e per il
«car sharing». Questa ultime due norme sono considerate imprescindibili dal ministro dell’Ambiente Pecoraro Scanio che ha condizionato il proprio sì all’impegno da parte del
governo per ridurre il parco auto complessivo circolante

Leggi Anche
Scrivi un commento