Roma: controllo del territorio contro l'abusivismo commerciale

Roma – Nelle giornate del 21 e del 22 i Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale e del Comando Provinciale di Roma hanno eseguito controlli straordinari nelle aree del centro
storico della Capitale dove insiste maggiormente il fenomeno dell’abusivismo commerciale.

L’attività, svolta in ossequio ad una recente direttiva del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che ha disposto il monitoraggio da parte delle Direzioni Regionali delle
aree pubbliche aventi valore archeologico, storico, artistico e ambientale nelle città d’arte più importanti d’Italia, ha interessato, in particolare, le zone di Ponte Sisto e
Castel Sant’Angelo. 50 i Militari dell’Arma che sono stati impegnati nelle zone interessate e che hanno identificato 40 persone, per lo più peruviani e cingalesi, controllato 11
automezzi e 16 autorizzazioni amministrative. L’operazione tende a ristabilire il giusto equilibrio nella fruizione del patrimonio artistico e nel rispetto del decoro urbano, evitando che si
ripetano fenomeni di abusivismo commerciale che rendono l’impatto intollerabile nei centri ad alto valore artistico.

Leggi Anche
Scrivi un commento