Rifiuti, Donzelli (AU): «Bassolino attaccato a poltrona»

«Bassolino non si dimette e il Governo Prodi ancora non procede a commissariarlo: un disgustoso esempio di attaccamento alla poltrona, i ragazzi campani oggi stanno difendendo la
dignità della politica e dell’Italia. Azione Universitaria è orgogliosa della manifestazione contro Bassolino».

Così Giovanni Donzelli, presidente nazionale di Azione universitaria, movimento studentesco vicino ad An, commenta la manifestazione di questa mattina indetta da AU e da AG di Napoli
fuori dalla Regione Campania.
«Se Bassolino non ha la dignità di dimettersi, deve essere cacciato – prosegue Donzelli – quando un imprenditore sbaglia tutto, fallisce; è impensabile che un politico dopo
aver causato disastri di queste dimensioni, resti tranquillamente al proprio posto. I nostri ragazzi di Napoli, guidati da Sansoni, Foderini e Argo, non si fermeranno certo con la
manifestazione di oggi. Napoli è un gioiello che deve essere difeso ad oltranza dal malgoverno».

«E’ finita la favola della presunta superiorità della sinistra nel governare. Bassolino e la Iervolino in Campania, Veltroni a Roma e Prodi al Governo – conclude Donzelli a nome
dei giovani studenti di destra – dimostrano tutta la superficialità della politica basata sull’apparenza».

Leggi Anche
Scrivi un commento