Rifiuti, domani tutti in piazza per “Voler bene alla Campania”

Decine di organizzazioni, enti, istituzioni, aziende, associazioni insieme a molti cittadini hanno risposto all’invito di Legambiente aderendo a «Voler bene alla Campania», la
manifestazione nazionale indetta per dimostrare che si può e si deve uscire dall’emergenza rifiuti a patto che tutti, cittadini, imprese, politici e amministratori facciano finalmente la
loro parte con responsabilità, coerenza e cura dell’interesse generale.

Tra i sostenitori della manifestazione anche personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura e dell’impegno civile come il presidente di Libera e Gruppo Abele Don Luigi Ciotti e il
sociologo Domenico De Masi. Alla testa del corteo sfileranno i gonfaloni dei comuni campani più virtuosi nella raccolta differenziata, l’esempio che una Campania libera dalla spazzatura
è possibile.

«Dobbiamo dire con forza dei no e promuovere i sì: no all’emergenza permanente, no alla camorra che ci avvelena la vita, no ai demagoghi che soffiano su ogni protesta. Sì a
una politica che sa decidere, sì ai sindaci che fanno la raccolta differenziata, sì agli impianti di riciclaggio e compostaggio», sottolineano il presidente nazionale di
Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza e il presidente di Legambiente Campania, Michele Buonomo.
Nell’appello che promuove la manifestazione, viene ricordato come esista già un’altra Campania che non deve fare i conti con la spazzatura, con l’incapacità degli enti locali, con
i disordini e con gli allarmi. Questa Campania è fatta di circa 200 comuni che raccolgono in maniera differenziata almeno
il 35% dei rifiuti urbani per circa 1milione e mezzo di abitanti. Ma anche di numerose aziende, capaci di costruire e gestire impianti di riciclaggio, tecnologicamente avanzati, che sono
costrette, paradossalmente, ad importare materie prime-seconde (contenitori in plastica, vetro, carta e cartone) da fuori regione per far funzionare a regime i loro impianti». C’è
insomma una Campania che si muove al passo col resto del Paese e che valorizza al meglio il suo territorio, le sue produzioni, l’ambiente. «È questa la Campania – continuano i due
dirigenti dell’associazione ambientalista – che chiamiamo a manifestare domani pomeriggio. È questa la Campania da cui ripartire».
L’appuntamento è per domani sabato 19 gennaio alle ore 14.30 in Piazza Carità a Napoli.

Alla manifestazione hanno aderito:
LEGAMBIENTE, ACHABMED SRL, ACLI, ACLI Avellino, ACLI Napoli, ADI, AGCI AGRITAL, AGCI Campania, AIAB, AIMC, AMBIENTE E LAVORO, AMIAT TBD, ANDIS, APEF, ARCI, ARCI SERVIZIO CIVILE NAPOLI, AREA
MARINA PROTETTA PUNTA CAMPANELLA, ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE «SCETAMMECE», CGIL, CGIL Campania, CHLOE, CIA, CIA Campania, CIAL, CIC, CIDI, CISL, CISL Campania, CISL Scuola,
CISL Scuola Campania, CITTADINANZATTIVA, CNGEI, COBAT, COLDIRETTI, COMIECO, CONAI, CONFAGRICOLTURA, CONSORZIO INTERCOMUNALE PRIULA, COREPLA, CROCE VERDE NAPOLI, DIESSE, ENAM, ERREPLAST, ETRA
S.P.A, EURECO EUROPEAN ENVIRONMENTAL COMPANY S.P.A., FEDERAMBIENTE, FEDERCONSUMATORI Campania, FEDERPARCHI, FISE-ASSOAMBIENTE, FLC-CGIL, FLC-CGIL Campania, FNISM, FORUM REGIONALE DEL TERZO
SETTORE Campania, GAL ALTO CASERTANO, ITALIA NOSTRA Napoli, L’ALTRA NAPOLI, LA NUOVA ECOLOGIA, LEGA CONSUMATORI Liguria, LEGAPESCA, LIBERA, LIPU Campania, MAMME PER NAPOLI, MAREVIVO, MCE, MDC,
MDC Liguria, PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO, PARCO NAZIONALE DEL VESUVIO, PARCO REGIONALE CAMPI FLEGREI, PARCO REGIONALE DEI MONTI LATTARI, PARCO REGIONALE DEL PARTENIO, PROTEO
FARE SAPERE, RETE DEGLI STUDENTI, SCUOLA AGRARIA DEL PARCO DI MONZA, SICU.MERA, SIVTRO-VSF ITALIA CROCEVIA Campania, UCIIM, UIL, UIL Campania, UIL Scuola, UIL Scuola Campania, UISP, UNIONE
DEGLI STUDENTI, UDS Napoli, V.A.S. ONLUS

E i comuni:
AIELLO (Sa), ATENA LUCANA (Sa), BARONISSI (Sa), BELLIZZI (Sa), BISACCIA (Av), CALITRI (Av), CALVANICO (Sa), CASTEL SAN GIORGIO (Sa), CAVA DEI TIRRENI (Sa), CERVINARA (Av), COMIZIANO ( Na),
CONZA (Av), EBOLI (Sa), FISCIANO (Sa), FRANCOLISE (Ce), FRIGENTO (Av), GIFFONI SEI CASALI (Sa), GRECI (Av), GRUMO NEVANO (Na), LACEDONIA (Av) , LIONI (Av), MERCATO SAN SEVERINO (Sa), MINORI
(Sa), MONTE DI PROCIDA (Na), MONTECORVINO ROVELLA (Sa), NOCERA INFERIORE (Sa), NOLA (Na), PADULA (Sa), PALMA CAMPANIA (Na), PERTOSA (Sa), PIMONTE (Na), POLLICA (Sa), POMIGLIANO D’ARCO (Na),
PREGANZIOL (Tv), ROCCA D’EVANDRO (Ce), ROFRANO (Sa), SALA CONSILINA (Sa), SAN CIPRIANO PICENTINO (Sa), SANTA MARIA LA CARITÀ’ (Na), SANT’ANDREA (Av), SANZA (Sa), SCAFATI (Sa), SORRENTO
(Na), SPERONE (Av), TEORA(Av), TORRACA (Sa), TORRE BOLDONE (Bg), TORTORELLA (Sa), VALLATA (Av), VALLESACCARDA (Av), VILLAFRANCA D’ASTI (At), VICO EQUENSE (Na)

Leggi Anche
Scrivi un commento