Rifiuti, Del Turco: «solidarietà a Campania durerà 4 mesi»

L’Aquila – «L’Abruzzo non prenderà un solo chilogrammo di pattumiera campana in più di quella pattuita con il commissario straordinario De Gennaro, la nostra
solidarietà alla popolazione della Campania avrà un arco di tempo di quattro mesi», lo ha detto il presidente della Regione, Ottaviano Del Turco, alla delegazione dei
sindaci del consorzio rifiuti che questa mattina ha partecipato alla riunione con l’assessore all’Ambiente Franco Caramanico, il prefetto di Chieti, il presidente della Provincia e i
responsabili della società che gestisce la discarica di Cerratina a Lanciano. «Il confronto coi sindaci – ha detto Del Turco – è stato caratterizzato da un senso di grande
civiltà e comprendo le preoccupazioni che i primi cittadini mi hanno espresso».

«Come Regione siamo pronti a venire incontro ad alcune richieste che sono state formulate, come il controllo rigoroso del pattume proveniente dalla Campania, che peraltro stiamo facendo
insieme con l’amministrazione provinciale, le questioni di carattere sanitario che un’emergenza del genere richiede e soprattutto la necessità di compensazioni finanziarie straordinarie
in favore dei comuni per implementare la raccolta differenziata, perché so benissimo quanto sia onerosa approntare questo genere di raccolta». Di fronte alla richiesta dei sindaci
di ridurre l’attuale quantitativo da conferire nella discarica di Cerratina, il presidente Del Turco ha detto che «la Regione allo stato non può modificare l’impegno assunto con il
commissario straordinario dei rifiuti e che tale impegno è stato lungimirante perché esclude in questo modo coinvolgimenti dell’Abruzzo stesso nel caso in cui l’emergenza rifiuti
in Campania dovesse proseguire».

Leggi Anche
Scrivi un commento