Rifiuti Campania, Formigoni-Colozzi dopo summit a Palazzo Chigi

Milano – «Piena solidarietà ai cittadini della Campania e impegno comune delle Regioni per risolvere il drammatico problema dei rifiuti, anche per non danneggiare
ulteriormente l’immagine dell’Italia già gravemente compromessa in un quadro in cui le responsabilità di questa sciagura sono ben chiare a tutti, allo stesso tempo, però,
grande prudenza per non rischiare di compromettere la situazione in altre regioni del Paese».

E’ quanto sottolineano, in una dichiarazione congiunta, il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, e l’assessore agli Affari sociali e Bilancio, Romano Colozzi, al termine della
riunione a Palazzo Chigi dedicata all’emergenza rifiuti in Campania, alla quale ha partecipato lo stesso Colozzi su delega del Presidente Formigoni.

«L’incontro di oggi – sottolinea l’Assessore Romano Colozzi – ha evidenziato chiaramente come qualunque sostegno istituzionale per la soluzione dell’emergenza rifiuti non può e non
deve sostituirsi al ruolo delle istituzioni campane che sono chiamate ad assumersi fino in fondo il proprio ruolo e le proprie responsabilità. La Lombardia ha evidenziato che la
situazione dei propri impianti è equilibrata e parametrata alla tipologia dei rifiuti lombardi, dove un esteso ricorso alla raccolta differenziata consente di trattare i rifiuti in modo
efficiente e persino produttivo. Il sistema infatti potrebbe rischiare di andare in fibrillazione se vi fossero conferiti rifiuti dalle caratteristiche differenti. Inoltre, le discariche
attualmente autorizzate ed in esercizio in Regione Lombardia, per rifiuti urbani ed assimilabili, hanno una volumetria residua che dovrebbe esaurirsi nel giro di pochi mesi».
«La popolazione campana – sostiene il Presidente Formigoni – ha diritto, come tutti i cittadini italiani, che le istituzioni locali e nazionali compiano finalmente scelte concrete e
coraggiose sul tema dello smaltimento dei rifiuti. Scelte che siano correlate ad una piena tutela della salute e dell’ambiente. Il presidente del Consiglio ha parlato di emergenza nazionale e
di un danno per tutto il Paese: e’
interesse di tutti, che ci sia una soluzione vera a questo problema».

Leggi Anche
Scrivi un commento