Richard Stallman, il profeta del software libero all'Iti

Biella – Il «guru» del software libero Richard Stallman ha incontrato questa mattina gli studenti dell’Iti di Biella per una conferenza sulla libertà digitale.

Protagonisti della mattinata anche i ragazzi che fanno parte di Guri, il progetto finanziato dalla Provincia che si propone, insieme a molte associazioni internazionali, di promuovere la
conoscenza libera e il free software con particolare attenzione all’ambito educativo. All’incontro erano presenti anche gli assessori della Provincia Claudio Marampon e Davide Bazzini.
Quest’ultimo ha annunciato che l’amministrazione metterà a disposizione di Guri uno spazio dove impiantare la propria sede.

L’idea del free software si basa su due concetti fondamentali: quello di libertà, quello di conoscenza e il loro rapporto. La filosofia del gruppo Guri, mutuata dalle idee di Stallman,
considera la conoscenza come un diritto universale, che deve essere comprensibile e accessibile a tutti. Sono diversi i progetti messi in atto dal gruppo, dalle lezioni ai ragazzi ai servizi
telematici.

La sfida di Stallman è quella di offrire al mondo programmi informatici che possano essere liberamente usati, copiati, modificati e distribuiti gratis. In fondo un’idea semplice: occorre
ritornare alla libera condivisione del sapere.

Laureatosi in fisica all’università statunitense di Harvard nel 1974, Stallman ntra al Massachusetts institute of technology di Boston poco più che ventenne. Lo lascia nel 1984
per dedicarsi al progetto Gnu, oggi il più diffuso sistema operativo al mondo

Leggi Anche
Scrivi un commento