Recinto di preambientamento per caprioli nel Comune di Cartosio

Alessandria, 8 Novembre 2007 – La Giunta provinciale, su proposta del presidente Paolo Filippi, ha approvato la stipula di una convenzione tra la FIDC Sezione Comunale di Cartosio e
Provincia di Alessandria per regolamentare l’uso di un recinto di preambientamento per caprioli nel Comune di Cartosio, in località Valcardosa.

Visto il costante aumento, in questi ultimi anni, del numero dei piccoli di capriolo raccolti da soccorritori inesperti e recapitati all’ente, in ottemperanza a quanto disposto dall’art. 33
della L.R. n. 70/1996, la Provincia può costituire centri per il recupero, la cura, la riabilitazione e la reintroduzione di animali selvatici. A tal fine, ha definito un protocollo
d’intesa con il Parco Fluviale del Po e dell’Orba relativo alla gestione del Centro di Recupero della Fauna Selvatica del Piemonte Orientale (C.R.F.S.P.O.) situato nel Comune di Valenza, dove i
caprioli recapitati alla Provincia vengono accolti e riabilitati in una recinzione delle dimensioni di trenta metri quadrati, che, però, non può ospitare più di
quattro/cinque caprioli per un periodo massimo di due/tre mesi.

Per favorire ulteriormente il ritorno in natura dei caprioli è stato, dunque, deciso di realizzare un recinto di maggiori dimensioni, avente al proprio interno le caratteristiche di
vegetazione idonee alla specie. La F.I.D.C. ha, pertanto, messo a disposizione la suddetta area, a fronte di un contributo annuale della Provincia pari a 500 euro.

Leggi Anche
Scrivi un commento