Putin vede nell'espansione della NATO una minaccia per la Russia

«Il continuo allargamento della Nato è un impedimento serio alla cooperazione tra Mosca e l’Alleanza atlantica, ma non ci sarà una nuova guerra fredda» ko ha
dichiarato Vladimir Putin a Bucarest, durante la conferenza stampa conclusiva del Consiglio Nato-Russia.

Il presidente russo considera infatti una minaccia diretta alla sicurezza del suo paese l’apertura a Croazia e Albania, paesi situati oltre i confini dell’ex Urss. Nonostante le divergenze,
Putin si è detto molto soddisfatto dello spirito positivo che ha caratterizzato la riunione e ha affermato che intende proseguire il dialogo sullo scudo spaziale.

«Lasciare il potere dopo otto anni? Per me sarà come la fine del servizio militare». Il capo del Cremlino, alla sua ultima missione all’estero, ha salutato così i
giornalisti tra gli applausi.

Leggi Anche
Scrivi un commento