Prospettive nel settore agroalimentare in Europa

Forlì – Cesena – Il 5 e 6 novembre si terrà a Budapest il seminario conclusivo del gruppo di lavoro della Fondazione Europea delle Scienze sugli scenari del settore
agroalimentare in Europa nel prossimo decennio che serviranno da indirizzo alle future politiche della Commissione Europea.

Il comitato è coordinato dal prof. Rubbinge dell’Università di Wageningen (Olanda). Il Dr. Gian Luca Bagnara, assessore alle politiche agroalimentari della Provincia di
Forlì-Cesena è l’unico componente italiano del gruppo di studio.

Dal gruppo di lavoro sta emergendo che le politiche comunitarie – afferma Bagnara – si sposteranno sempre più dal sostegno alla produzione agricola alla tutela del consumatore ed alla
gestione del territorio. L’azienda agricola passa così da una funzione economica che la vede produttrice di prodotto agricolo e derrate ad impresa di servizi.

I fattori trascinanti dei cambiamenti del sistema agroalimentare sono stati individuati nella sicurezza alimentare, negli stili di vita del consumatore e nei valori d’impresa (risorse umane,
knowhow, brevetti, marchi, ruolo sociale, ecc?).
Le strategie politiche, di conseguenza, saranno sempre meno guidate dalle ideologie e sempre più spinte dall’informazione nella quale la ricerca giocherà un ruolo chiave: la
ricerca è quindi vista non solo come produttrice di nuovi prodotti ed innovazioni ma soprattutto di informazione.

Leggi Anche
Scrivi un commento