Prosegue la trattativa sul prezzo del latte alla stalla in Lombardia

Milano – È proseguita oggi, tra Assolatte e le Organizzazioni Agricole lombarde, la trattativa per la definizione del prezzo del latte in Regione Lombardia per la campagna
2008/09.

«I primi tre mesi dell’anno sono stati davvero difficili per le nostre imprese – ha dichiarato Giuseppe Ambrosi, Presidente di Assolatte – le quotazioni di tutti i prodotti sono calate e
i consumi hanno subito un grave stop rispetto alle aspettative».
Assolatte ha proposto di individuare un meccanismo che permetta di determinare il prezzo del latte sulla base di parametri di mercato oggettivi ed europei.
La rappresentanza agricola ha lamentato gli aumenti dei costi di produzione e confermato la richiesta di un collegamento tra il prezzo del latte e i costi dei mangimi zootecnici.

Si è quindi deciso, di comune intesa, di costituire una commissione tecnica paritetica che nelle prossime settimane lavorerà per la definizione di un paniere di riferimento, sulla
base del quale riprendere la discussione sulla prossima campagna.

Leggi Anche
Scrivi un commento