Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013 Piemonte

Verrà aperto anticipatamente un bando relativo al Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013: il premio d’insediamento per i giovani d’età inferiore ai 40 anni (misura 112) e,
collegato a questo, l’intervento per l’ammodernamento delle aziende agricole (misura 121).

Il PSR 2007/2013 verrà approvato con ogni probabilità la prossima settimana, – afferma l’assessore regionale all’Agricoltura Mino Taricco – nella seduta del
Comitato sviluppo rurale della Commissione europea in programma il 20 e 21 novembre. In ogni caso si è conclusa la fase negoziale e siamo dunque ai passaggi decisivi. Abbiamo ritenuto
opportuno, consultando anche le rappresentanze del mondo agricolo, prevedere l’apertura condizionata di un bando che risponde alle esigenze più urgenti e sentite del settore, così
come in primavera avevamo aperto bandi relativi alle misure agroambientali, alle produzioni biologiche e alla salvaguardia delle razze in via d’estinzione. L’attuale bando prevede
complessivamente circa 20 milioni di euro di contributo a favore delle imprese agricole piemontesi
.”

Il nuovo bando riguarda la misura 112, il premio di insediamento per i giovani di età inferiore ai 40 anni: il premio può raggiungere l’importo massimo di 40.000 euro,
correlato a impegni che il giovane assume riguardo lo sviluppo e il miglioramento della propria azienda e l’osservanza di regole agronomiche, ambientali, di sicurezza: il miglioramento del
bilancio energetico dell’azienda, la produzione di energia da fonti rinnovabili, la riduzione di almeno il 25% dei consumi idrici, il miglioramento del benessere animale, l’introduzione di
attività multifunzionali (agriturismo, manutenzione del territorio, didattica e servizi culturali), l’adesione a sistemi di tracciabilità e di certificazione, la frequenza di
corsi specializzati di formazione, l’adozione di pratiche di agricoltura biologica, l’insediamento congiunto di due o più giovani nella stessa azienda.

L’adesione al premio, in questa fase, sarà limitata a coloro che compiono i 40 anni entro il 31 dicembre 2008 o che si insedino per causa di forza maggiore (decesso o invalidità
del precedente titolare dell’azienda). Le domande dovranno essere presentate alla Provincia competente per territorio entro il 17 marzo 2008. La modulistica sarà resa disponibile
nei prossimi giorni sul sito web della Regione Piemonte.

Per i soggetti che aderiranno al bando per la misura 112, sarà anche possibile accedere ai finanziamenti della misura 121 sull’ammodernamento delle aziende agricole, che prevede
contributi a fondo perduto variabili tra il 30% e il 60% della spesa sostenuta per investimenti strutturali e organizzativi, in relazione alla tipologia dell’intervento e alla fascia
altimetrica dell’azienda. Negli interventi ammissibili, qualora esista un corretto rapporto tra parco macchine e reale beneficio economico aziendale, è previsto anche l’acquisto o la
sostituzione delle trattrici agricole. A questo proposito si precisa che le trattrici agricole, ad esclusione di quelle inserite nei suddetti piani di miglioramento dei giovani che si
insediano, saranno escluse dal finanziamento del prossimo PSR.

Per tale tipologia d’investimento, con i limiti imposti da un recente regolamento comunitario (n. 1857/06) – che permette aiuti di Stato solo a condizione che aumentino la capacità di
produzione di oltre il 25 % o modifichino sostanzialmente la natura della produzione o della tecnologia utilizzata – è in fase di studio una proposta di legge per attivare prestiti, con
la partecipazione della Regione nel pagamento degli interessi.

Leggi Anche
Scrivi un commento