Produttività, Almunia: «Europa in ripresa, Italia ultima»

In Europa la produttività torna a crescere a ritmi più sostenuti, anche se e’ ancora presto per dire se si tratta di una crescita di natura strutturale. Male l’Italia, che tra i
Paesi della zona euro resta ultima, con una crescita della produttività pari allo 0,2% nel 2006 a fronte di una media dell’1,4% di Eurolandia e dell’1,5% dell’Unione europea. E’ quanto
emerge dal Rapporto 2007 sull’economia europea messo a punto dai servizi del commissario Ue agli affari economici e monetari, Joaquin Almunia.

«In Italia – si legge nel rapporto – nonostante una discreta ripresa dalla media fortemente negativa del periodo 2001-2005 (-0,5%), la crescita della produttività nel 2006 e’
rimasta ad un livello debole soprattutto nel settore delle imprese private (0,3%). La media e’ stata trascinata in basso anche dal risultato del settore dei servizi, con una crescita flebile
nel commercio (0,4%) e addirittura negativa nel comparto della intermediazione finanziaria (-1,6%)». Anche sul fronte delle previsioni, la produttività in Italia dovrebbe crescere
non più dell’1% da qui al 2009, contro l’1,2% della zona euro e al’1,5% dell’Ue-27.

Leggi Anche
Scrivi un commento