Phone center e Internet point appartegono al settore Terziario

L’Inps, con circolare n. 54 del 30 aprile 2008, ha fornito chiarimenti in merito alla classificazione a fini previdenziali dei datori di lavoro che sono titolari o soci di phone center o di
internet point.
Com’è noto, negli ultimi anni tali attività sono proliferate sul territorio nazionale e perseguono l’obiettivo di rendere più facilmente accessibile l’erogazione di servizi
di accesso telefonico e ad internet in strutture aperte al pubblico.
Data la natura di queste attività, dunque, l’Inps ha reso noto che le attività di “Phone center” e “Internet point” devono essere classificate, ai fini previdenziali e
assistenziali, nel settore terziario.
Ne consegue che i titolari ed i soci delle imprese che svolgono le attività di servizi di “Phone center” e “Internet point” in modo abituale e prevalente debbano iscriversi alla gestione
previdenziale per gli esercenti attività commerciali.

Inps, circolare n. 54 del 30 aprile 2008

Leggi Anche
Scrivi un commento